Atalanta
Si torna in campo

Zingonia, alle 16 amichevole con il Villa Valle per chi non ha giocato con la Cremonese

Oggi pomeriggio la Dea sarà impegnata in una partita amichevole. Tanti gli osservati speciali in vista della Roma

Zingonia, alle 16 amichevole con il Villa Valle per chi non ha giocato con la Cremonese
Atalanta Bergamo, 13 Settembre 2022 ore 09:12

di Fabio Gennari

Il copione dovrebbe essere lo stesso già visto nelle scorse settimane. L'Atalanta, dopo il giorno di riposo concesso dal tecnico all'indomani del pareggio contro la Cremonese, torna a lavorare al Centro Bortolotti di Zingonia e in programma c'è l'amichevole contro i dilettanti del Villa Valle. Il centro sportivo nerazzurro, per l'occasione, riapre ancora le porte ai tifosi, che potranno così accedere alla tribuna adiacente al campo centrale fino a esaurimento posti: il fischio d'inizio è previsto per le ore 16 come detto ed è probabile un'altra bella risposta del pubblico, che già nelle precedenti uscite aveva seguito con interesse le sgambate con Franciacorta e Sant'Angelo Lodigiano.

I titolari di domenica dovrebbero seguire un programma specifico di recupero, mentre per chi non è sceso in campo ci sarà l'occasione di mettere un po' di minuti nelle gambe: chiaramente non si tratta dello stesso livello di impegno del match di Serie A, ma è un modo per tenere allenati quei ragazzi che non stanno trovando continuità di rendimento. In vista di domenica con la Roma, difficile ipotizzare già oggi un ruolo da protagonista per qualcuno degli esclusi nell'ultimo turno ma, con una settimana di lavoro piena a disposizione, il tecnico ha tutto il tempo per cambiare le carte in tavola.

In particolare, il giovane Hojlund è quello che potrebbe trovare una maglia da titolare allo stadio Olimpico al posto di Muriel, ma nulla è già deciso. Il colombiano è stato in campo un'ora contro la Cremonese e quando è uscito non ha nascosto la sua delusione. In conferenza stampa, Gasperini lo ha punzecchiato, ma nell'economia della prossima sfida, considerando anche che la Roma giocherà giovedì sera in Europa League, la stanchezza degli avversari è un parametro da considerare: meglio partire con il ragazzo danese e poi inserire Muriel quando la lucidità degli avversari calerà un po' oppure viceversa? Il tema potrebbe risultare decisivo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter