«Rispettate la quarantena»

A Zogno 31 persone contagiate dal Covid dopo una vacanza, l'appello del Comune

Ad annunciare la notizia è stata l'Amministrazione: «In costante contatto con l’Ats di Bergamo che sta monitorando la situazione»

A Zogno 31 persone contagiate dal Covid dopo una vacanza, l'appello del Comune
Attualità Val Brembana e Imagna, 02 Agosto 2021 ore 16:13

Trentuno abitanti di Zogno si trovano in quarantena dopo essere stati contagiati dal Covid di ritorno da una vacanza. A rendere noto il fatto è stato il Comune della Val Brembana: «Si tratta per lo più di ragazzi che hanno contratto la positività al di fuori del nostro territorio», si legge in un post pubblicato dall’Amministrazione sulla propria pagina Facebook.

Nel messaggio il Comune invita le persone interessate a «rimanere in isolamento fiduciario domiciliare, anche se asintomatiche di stare a casa e non uscire a chi è sottoposto a quarantena, in quanto obbligo di legge che serve a proteggere la comunità».

Oltre ai ragazzi sono state messe in isolamento anche le rispettive famiglie, per evitare che possano diffondersi in paese ulteriori contagi: «Rimaniamo in costante contatto con l’Ats di Bergamo che sta monitorando la situazione».

«Resta sempre fondamentale la massima prudenza nei comportamenti, continuando a rispettare le regole base per evitare e ridurre il contagio – aggiunge il Comune di Zogno -. Dal 6 agosto entrerà in vigore il Green Pass, necessario per una serie di attività della vita sociale, per questo ricordiamo l’importanza della vaccinazione».

In particolare, il Green Pass (in formato digitale o cartaceo) diventerà obbligatorio per potere ad esempio consumare seduti al tavolo nei locali, assistere a uno spettacolo al cinema o in teatro, oppure partecipare a feste ed eventi.

«Continuiamo ad impegnarci tutti insieme per sconfiggere l'emergenza perché solo insieme vinceremo questa pandemia – si conclude il messaggio -. Se ti vuoi bene non abbassare la guardia».