burocrazia tossica

Aiutano la figlia disabile nelle commissioni, ma il pass per le Ztl è scaduto: arrivano 72 multe

Il pass scadeva il 23 marzo e, nonostante la coppia si sia mossa più volte per rinnovarlo, non è stato possibile ottenere quello nuovo prima di maggio

Aiutano la figlia disabile nelle commissioni, ma il pass per le Ztl è scaduto: arrivano 72 multe
Attualità Bergamo, 23 Giugno 2021 ore 09:32

Come genitori hanno aiutato la figlia disabile a fare alcune commissioni in Città Alta, accompagnandola anche a trovare il fratello. Per aver oltrepassato i varchi delle Ztl con il contrassegno scaduto, però, hanno ricevuto in due mesi 72 multe, per un totale di oltre 7mila euro.

Protagonista della vicenda, riportata dall’Eco di Bergamo, è la famiglia Romagnoli. I genitori presenteranno ricorso, ma anche nel caso di un annullamento in autotutela delle sanzioni il conto da pagare sarebbe comunque di circa 900 euro viste le spese di notifica dei verbali.

Tutto nasce da lungaggini burocratiche. Il pass per i disabili della figlia, associato all’automobile utilizzata, scadeva il 23 marzo e, nonostante la coppia si sia mossa più volte per rinnovarlo, non è stato possibile ottenere quello nuovo prima di maggio. Nel frattempo però alcune commissioni andavano necessariamente fatte e le multe hanno iniziato ad accumularsi.

Il Comune, in risposta, ha fatto sapere che sono le norme che prevedono in ogni caso il pagamento delle spese di notifica e che, per questa ragione, dopo la prima scia di verbali, aveva informato la famiglia che ce ne erano in sospeso altri 40. I genitori hanno però deciso di fare ricorso e, di conseguenza, sono state inviate tutte le multe.