fino a domenica 12 settembre

Al via le vaccinazioni "libere" ai ragazzi dai 12 ai 19 anni: il primo giorno 140 iniezioni

Una partenza “lenta”, anche dovuta al fatto che i ragazzi avevano già aderito in modo massiccio alla campagna vaccinale

Al via le vaccinazioni "libere" ai ragazzi dai 12 ai 19 anni: il primo giorno 140 iniezioni
Attualità Bergamo, 07 Settembre 2021 ore 09:48

Non è stata una partenza sprint quella delle vaccinazioni ad accesso libero dedicate agli adolescenti bergamaschi con un’età compresa tra i 12 e i 19 anni: ieri, lunedì 6 settembre, i più giovani che si sono presentati negli hub della provincia sono stati 140.

Potevano scegliere tra Dalmine, Clusone, Chiuduno, Zogno e Sant’Omobono, ma le vaccinazioni libere sono state messe a disposizione anche dai centri di Albino e Mapello gestiti dalla cooperativa Iml, associazione di medici di famiglia.

La partenza “lenta” è anche dovuta al fatto che la maggior parte dei ragazzi si è presentata per ricevere la seconda dose. Segno che i più giovani hanno aderito in modo massiccio alla campagna vaccinale, vuoi per convinzione personale, vuoi per l’estensione del Green Pass. Nella Bergamasca sono più di 62mila i ragazzi vaccinati, al termine di questa sperimentazione si spera di raggiungere il più ampio numero possibile dei 20 mila che ancora non hanno ricevuto neanche una dose.

Le vaccinazioni a ingresso libero dedicate ai giovani dai 12 ai 19 anni proseguiranno per tutta la settimana, fino a domenica 12 settembre. Gli adolescenti dovranno solo portare con sé la tessera sanitaria e un documento d’identità, i minorenni dovranno essere accompagnati da un genitore. Per rispondere a particolari esigenze è attivo un servizio di consulenza in tempo reale con pediatri specialisti.