addio sole

Allerta meteo arancione nella Bergamasca: in serata e domani (13 luglio) previsti temporali

Il bollettino della Regione: «Le precipitazioni saranno a carattere temporalesco, con alta probabilità di fenomeni severi e diffusi»

Allerta meteo arancione nella Bergamasca: in serata e domani (13 luglio) previsti temporali
Attualità Bergamo, 12 Luglio 2021 ore 15:47

L’alta pressione che ha garantito per tutto lo scorso fine settimana tempo soleggiato e poco nuvoloso, con temperature massime gradevoli, sta incominciando a indebolirsi, lasciando spazio a una nuova ondata di perturbazioni.

In provincia di Bergamo è scattata l’allerta arancione, e dopo i danni della scorsa settimana c'è un po' di preoccupazione. Secondo il bollettino diffuso dalla sala operativa della Protezione civile regionale, in Lombardia sono attesi già questa sera (lunedì 12 luglio, forti temporali. «Le precipitazioni saranno a carattere temporalesco, con alta probabilità di fenomeni severi e diffusi tra la mattinata e la sera di domani», si legge nel bollettino diffuso dal Pirellone.

Causa del maltempo sarà «l'avvicinamento di una saccatura in traslazione sulla Francia, che determinerà flussi umidi meridionali via via più instabili – continuano le previsioni -. A partire dalle ore serali precipitazioni anche a carattere convettivo e temporalesco interesseranno i settori alpini e prealpini più occidentali, mentre dal tardo pomeriggio vento in intensificazione di direzione meridionale sui crinali di confine alpini».

Le raffiche di vento in pianura oscilleranno tra i 35 e i 50 chilometri orari, mentre sui rilievi prealpini e alpini tra i 45 e i 65 chilometri orari. Le precipitazioni caratterizzeranno anche la giornata di martedì, in cui sono previste «condizioni perturbate associate alla profonda struttura depressionaria in traslazione dalla Francia sul Nord Italia, con afflusso di aria più fredda e instabile in quota».

«Le precipitazioni saranno diffuse sulla Lombardia e interesseranno tra notte e primo mattino la parte più occidentale, tra alta pianura e settori alpini e prealpini – prosegue il bollettino -, quindi nel corso della mattinata in intensificazione e in diffusione a tutta la fascia alpina, prealpina e di pianura, più deboli a tratti intermittenti sulla parte della bassa pianura e dell’Appennino».

Nel corso della serata ci sarà una progressiva attenuazione dei temporali. Per il monitoraggio in tempo reale dei fenomeni naturali, è possibile consultare i dati della rete idro-nivo-meteo accedendo al sito iris.arpalombardia.it.