Menu
Cerca
L'annuncio di Ats

Boom di vaccinazioni anti-Covid a Bergamo: il 29 e 30 aprile ne sono previste 16mila

Le due giornate costituiranno una sorta di “stress test” per verificare la tenuta del sistema nel momento in cui la campagna vaccinale di massa potrà procedere a pieno regime con molte più dosi a disposizione

Boom di vaccinazioni anti-Covid a Bergamo: il 29 e 30 aprile ne sono previste 16mila
Attualità Bergamo, 28 Aprile 2021 ore 18:33

Dopo il record di 13 mila vaccinazioni al giorno sfondato all’inizio della settimana, sale ancora la capacità del sistema sanitario territoriale di Bergamo di vaccinare contro il Covid: domani, giovedì 29 aprile, e dopodomani, venerdì 30 aprile, saranno infatti disponibili ben 16 mila appuntamenti per ciascuna giornata.

Inoltre, le due giornate costituiranno anche una sorta di “stress test” utile a verificare la tenuta del sistema organizzativo nel momento in cui la campagna vaccinale di massa potrà procedere a pieno regime. Vale a dire quando l’offerta saprà far fronte alla domanda, con forniture di dosi in quantità elevate. Da sabato 1 maggio, ad ogni modo, la campagna vaccinale già programmata proseguirà con un ritmo di 10 mila o 11 mila vaccinazioni al giorno.

Questo incremento, come anticipato, che fa seguito al raddoppio di vaccinazioni rispetto alla scorsa settimana e darà la possibilità nelle prossime 48 ore di immunizzarsi anche ai lombardi con un’età compresa tra i 50 e i 59 anni che presentano un’esenzione per patologie. Categoria per la quale proprio oggi (mercoledì 28 aprile) si sono aperte le prenotazioni sul portale online delle Poste.

Resta invariata la possibilità di prenotazione per i bergamaschi che appartengono alle categorie che già possono aderire alla campagna di profilassi, tra cui: over60, estremamente vulnerabili, disabili con i relativi caregiver.