il 18 agosto

Borgo Santa Caterina si prepara alla Festa dell'Apparizione, ma senza cena e fuochi

Per il secondo anno di fila niente cenone per strada e spettacolo pirotecnico. Aperta la Porta Santa della Speranza al santuario dell’Addolorata, con indulgenza plenaria

Borgo Santa Caterina si prepara alla Festa dell'Apparizione, ma senza cena e fuochi
Attualità Bergamo, 31 Luglio 2021 ore 14:58

Bergamo si prepara per celebrare il 18 agosto la Festa dell’Apparizione, evento centrale della devozione mariana in città, reintroducendo la secolare tradizione della processione. Per il secondo anno consecutivo però, per evitare che la gente si ammassi, non è stato possibile organizzare lo spettacolo pirotecnico e nemmeno la cena lungo il Borgo d’Oro, sotto le caratteristiche luminarie lauretane che vestiranno a festa via Santa Caterina.

Nel 2020 i festeggiamenti sono stati fortemente limitati, concludendosi con la preghiera di affidamento della città all’Addolorata, da parte del vescovo Francesco Beschi in diretta televisiva. Quest’anno, come segno di ripresa e apertura della comunità, la parrocchia di Santa Caterina con il Comitato dei festeggiamenti ripristinerà, pur in versione ristretta, la solenne processione con l’antico simulacro dell’Addolorata per le vie del Borgo d’Oro, nel rispetto del protocollo redatto da Curia, Comune, Prefettura, Questura e Ats.

Il corteo sfilerà lungo via Santa Caterina dal Santuario all’Accademia Carrara. Nello slargo della pinacoteca il simulacro della Madonna si girerà e simbolicamente, al ritorno, aprirà il corteo verso un nuovo futuro di speranza, La processione terminerà sul piazzale del Santuario, con la benedizione di Monsignor Beschi.

La processione

Potranno partecipare alla processione al massimo 700 persone, tra fedeli, sacerdoti, autorità e tutti coloro che hanno ruoli specifici o simbolici come i portantini del simulacro e degli stendardi, le confraternite, i ministranti, o gli animatori liturgici del canto o della preghiera. I fedeli si disporranno distanziati, a partire dalle ore 20, su due file tracciate a terra; è obbligatorio l’uso della mascherina. Per facilitare la disposizione verranno apposti sulla strada in porfido indicatori di posizione, grazie al supporto di Costim e del team di Chorus Life, in modo da gestire l’afflusso.

Il servizio d’ordine sarà garantito dalla presenza dei volontari del Comitato dei festeggiamenti dell’Apparizione, in collaborazione con la Protezione civile, la polizia locale e delle forze dell’ordine, Areu, gli Alpini e l’associazione “Ragazzi on the road”.

L’apertura della Porta della Speranza

Appuntamento di rilievo sarà l’apertura della Porta Santa della Speranza al santuario dell’Addolorata, con annessa indulgenza plenaria ai fedeli che vi faranno visita. «Sarà un incontro con la misericordia di Dio», commenta il prevosto e rettore del santuario, Monsignor Pasquale Pezzoli.

Il programma dei festeggiamenti 

In occasione del 419esimo anniversario dell’Apparizione restano alcuni appuntamenti centrali. Il 16 agosto messa per i malati, volontari e operatori sanitari, presieduta da don Michelangelo Finazzi, direttore dell’Ufficio diocesano della salute. Alla vigilia del Settenario dell’Apparizione, lunedì 9 agosto, viene ripristinato anche il tradizionale concerto d’apertura in santuario per baritono (Giuseppe Capoferri), tromba (Francesco Panico) e organo (Damiano Rota).

Giovedì 12 agosto messa votiva a “Maria Regina della Famiglia” nell’Anno dedicato alla Famiglia Amoris Laetitia e a San Giuseppe. Sono invitate in modo particolare le coppie unite in matrimonio nel santuario.

Il pomeriggio e la sera del 18 agosto il vescovo di Bergamo presiederà le celebrazioni del pomeriggio e della sera nel giorno della ricorrenza del prodigio, giornata in cui culmineranno i riti liturgici che si susseguiranno a partire dal 7 agosto, alle 10, con l’esposizione del Simulacro dell’Addolorata.

Gli aggiornamenti sulla Festa dell’Apparizione sono disponibili sulla pagina Facebook “Borgo Santa Caterina”, oppure consultabili collegandosi al sito www.santacaterinabg.it