Attualità
prospettive di rilancio

Brembo Ski, Dentella (Sviluppo Monte Poieto) si aggiudica l'asta degli impianti

Offerto 1 milione 116 mila euro. Adesso Dentella ha 60 giorni di tempo per pagare oppure decidere di rinunciare agli impianti, anche se così facendo perderebbe la caparra di 110 mila euro

Brembo Ski, Dentella (Sviluppo Monte Poieto) si aggiudica l'asta degli impianti
Attualità Val Brembana e Imagna, 06 Ottobre 2021 ore 10:03

Alla fine tra Stefano Dentella e Giacomo Martignon, a spuntarla all’asta, è stato il primo, che si è aggiudicato gli impianti della Brembo Super Ski a Foppolo e Carona.

Ieri pomeriggio (martedì 5 ottobre) la società Sviluppo Monte Poieto ha ottenuto le seggiovie della Val Carisole e l’innevamento Foppolo presentando un’offerta di 1 milione 116 mila euro. Un esito a sorpresa, visto che Dentella si era detto contrario a ulteriori rilanci. Così però non è stato. La base d’asta era di 1 milione e 100 mila euro, la Devil Peak di Martignon ha offerto solo mille euro in più.

Adesso Dentella ha 60 giorni di tempo per pagare oppure decidere di rinunciare agli impianti, anche se così facendo perderebbe la caparra di 110 mila euro. Ci aveva già rinunciato dopo aver vinto la settima asta, il 22 aprile scorso. All’epoca aveva chiesto ai Comuni di Carona e Foppolo il riacquisto delle seggiovie in cambio di una gestione sua pluriennale degli impianti. Proposte che però non erano state accolte.

L’imprenditore, in questa occasione, come dichiarato a L’Eco di Bergamo, non aspetterà fino al 5 dicembre per prendere una decisione. Si tratta quindi di aspettare e vedere se Stefano Dentella sceglierà di mettere mano agli impianti di risalita oppure cercherà nuovamente un appoggio economico da parte dei Comuni.

Nel frattempo il Comune di Foppolo ha pubblicato il bando per la gestione delle seggiovie Quarta Baita e Montebello, al quale la Devil Peak ha detto di essere pronta a partecipare. Con il rischio che su un unico comprensorio ci siano più soggetti che gestiscono gli impianti.