Attualità
Notizie da Palazzo Frizzoni

Cantieri in città, per alcuni che chiudono se ne apriranno presto molti altri su diverse vie

Sistemate via Porta Dipinta e via San Benedetto. Da fine mese lavori in arrivo in San Paolo e Borgo Palazzo

Cantieri in città, per alcuni che chiudono se ne apriranno presto molti altri su diverse vie
Attualità Bergamo, 11 Maggio 2022 ore 16:38

Fervono i lavori in città in vista anche della stagione estiva, periodo nel quale si concentra la maggior parte dei cantieri lungo le strade approfittando della chiusura delle scuole. Per aiutare chi si muove in città, il Comune di Bergamo ha aderito a "Luceverde", il servizio di Aci che consente di rimanere costantemente aggiornati in tempo reale sulla situazione del traffico e sulle modifiche alla viabilità.

La viabilità è tornata normale in via San Benedetto e via Porta Dipinta

Mentre proseguono i lavori per la sostituzione dei sottoservizi in via Solata e lungo un tratto della Corsarola, si è chiuso da poco il cantiere lungo via Porta Dipinta. La pavimentazione è stata ripristinata e la via è tornata quindi regolarmente percorribile, con il ripristino dei posti auto riservati ai residenti lungo l’area verde della Fara.

È tornata transitabile anche via San Benedetto, la strada che collega via Botta e via Cucchi: la via era stata chiusa per consentire i lavori di sistemazione di una delle residenze che affacciano sulla via. Il cantiere si è chiuso da pochi giorni e la viabilità è stata normalmente ripristinata.

Quartiere San Paolo, lavori di ripristino dell’asfalto in corso

Dopo i lavori svolti nello scorso anno da Unareti, nel quartiere di San Paolo ci sono lavori in corso in questi giorni per sistemare in via definitiva l’asfalto di molte vie. Lo sforzo è quello di realizzare i lavori senza chiudere le strade al traffico, se non nei momenti in cui ciò si rende strettamente necessario.

Operai al lavoro quindi in via Goethe, via Goldoni, via Toti, via IV Novembre, via Mazzini, piazzale San Paolo, via dell’Era, via Bettera, via Gaudenzi, via Carducci. Ecco le modifiche alla viabilità previste fino al prossimo 30 maggio:

  • divieto di sosta 00-24 con rimozione forzata in tutti gli stalli rientranti nell’area oggetto dei lavori stradali di ripristino;
  • istituzione del limite di velocità di 30 Km/h;
  • restringimento della carreggiata a vista nelle strade a senso unico di marcia;
  • restringimento della carreggiata con contestuale istituzione del senso unico alternato, se necessario e regolato da movieri, nelle strade a doppio senso di circolazione;
  • divieto di transito ciclo-pedonale con deviazione dei pedoni al marciapiedi opposto mediante gli attraversamenti pedonali più prossimi o a margine dell’occupazione mediante l’individuazione di un passaggio pedonale protetto;
  • divieto di transito per tutte le categorie dei veicoli, eccetto i mezzi dell’impresa e i residenti frontisti compatibilmente con le fasi operative del cantiere e in sicurezza per gli operai, ma solo per quei tratti di strada in cui si rende strettamente necessario per il calibro della carreggiata.

Posa della rete elettrica in corso, lavori in Borgo Palazzo e lungo l’area ex Ote

Nelle vie Tommaseo, David, Rovelli, Borgo Palazzo, Serassi, Bianzana e Ronchetti sono poi previsti lavori nelle prossime settimane per la posa della rete elettrica. Anche in questo caso, lo sforzo sta tutto nel cercare di realizzare l’intervento senza chiudere le strade interessate, se non nei momenti in cui ciò non si rende strettamente necessario.

La viabilità quindi cambia in questo modo fino al prossimo 31 maggio:

  • divieto di sosta 00-24 con rimozione forzata in tutti gli stalli rientranti nell’area oggetto dei lavori stradali di ripristino;
  • istituzione del limite di velocità di 30 Km/h;
  • restringimento della carreggiata a vista nelle strade a senso unico di marcia;
  • restringimento della carreggiata con contestuale istituzione del senso unico alternato, se necessario e regolato da movieri, nelle strade a doppio senso di circolazione;
  • divieto di transito ciclo-pedonale con deviazione dei pedoni al marciapiedi opposto mediante gli attraversamenti pedonali più prossimi o a margine dell’occupazione mediante l’individuazione di un passaggio pedonale protetto;
  • divieto di transito per tutte le categorie dei veicoli, eccetto i mezzi dell’impresa e i residenti frontisti compatibilmente con le fasi operative del cantiere e in sicurezza per gli operai, ma solo per quei tratti di strada in cui si rende strettamente necessario per il calibro della carreggiata.

Lungo via Borgo Palazzo i lavori saranno eseguiti in periodo non scolastico.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter