Attualità
Tutte le informazioni

Cittadini senza medico di base, dall'1 agosto sarà possibile avere un appuntamento in farmacia

Ats Bergamo annunciata ufficialmente l'avvio della seconda fase della cosiddetta Cad diffusa: niente più call center

Cittadini senza medico di base, dall'1 agosto sarà possibile avere un appuntamento in farmacia
Attualità Bergamo, 28 Luglio 2022 ore 19:01

Da lunedì 1 agosto, chi è rimasto senza medico di base potrà prendere gli appuntamenti per visite non urgenti, per l’emissione di ricette o di certificati rivolgendosi direttamente alla farmacia del territorio più vicina. Il progetto “Caddiffusa”, anticipato a giugno dal direttore sanitario di Ats Bergamo Michele Sofia in un'intervista al nostro settimanale, entra nella sua seconda fase operativa, mandando in soffitta le Cad (Continuità assistenziale diurna), ovvero il servizio che veniva attivato sui territori per tutti quei cittadini rimasti senza medico di base.

La palla passa ora in mano alle farmacie aderenti, che, attraverso un software, hanno la possibilità di vedere tutte le agende dei medici che si sono resi disponibili e fissare così gli appuntamenti. Il programma è stato sperimentato nelle scorse settimane con la Cas (Continuità assistenziale stagionale), ovvero il servizio per i turisti. Grazie alla collaborazione dei medici di Medicina generale e la disponibilità di molti medici di base, è stato così possibile organizzare un servizio in grado di dare una risposta alle esigenze di assistenza sanitaria dei cittadini bergamaschi.

Fondamentale poi la collaborazione di Ats Bergamo con Federfarma, attraverso la quale le farmacie si occuperanno della prenotazione delle prestazioni. Nelle zone particolarmente disagiate, non tramonta del tutto l’idea di riaprire alcune sedi Cad ordinarie e per questo prosegue l’interlocuzione tra Ats Bergamo e i sindaci di tali Comuni.

Inoltre, i parametri di valutazione forniti dal Servizio epidemiologico aziendale (Sea) di Ats verranno condivisi con le Amministrazioni, anche alla luce degli esiti dell’incontro coi quindici medici che hanno aderito al bando che Regione Lombardia ha pubblicato lo scorso 30 luglio per coprire gli ambiti carenti di assistenza primaria. Le farmacie esporranno una locandina informativa, l’elenco è visualizzabile QUI.

I cittadini senza medico di base e positivi al Covid, che necessitano quindi del certificato di malattia, potranno invece richiederlo inviando una e-mail a provvedimenti.covid19@ats-bg.it, indicando nome, cognome, telefono, codice fiscale e il referto di positività.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter