Attualità
l'analisi di Federconsumatori

Colazione al bar: a Bergamo per cappuccino e brioche si spendono in media 2,72 euro

Analizzati a campione i prezzi di 18 bar della città, ma anche di 18 ristoranti che offrono pranzi di lavoro: in questo caso il costo medio è di 11,92 euro

Colazione al bar: a Bergamo per cappuccino e brioche si spendono in media 2,72 euro
Attualità Bergamo, 24 Novembre 2021 ore 10:38

Iniziare la giornata facendo colazione al bar, oppure bersi un caffè in tarda mattinata per staccare momentaneamente dagli impegni, per alcune categorie di lavoratori è sempre stata una piacevole consuetudine. Non sempre, però, delle più economiche, soprattutto se ripetuta come prassi ogni giorno.

Secondo una recente indagine svolta da Federconsumatori Bergamo, nell'ambito dei controlli dei prezzi e dei servizi esistenti in città, per fare colazione bevendo un cappuccino e mangiando una brioche, i bergamaschi spendono in media 2,72 euro: i prezzi variano infatti da un minimo di 2,20 euro a un massimo di 3,80 euro, a seconda del bar scelto.

Per redigere l’analisi sono stati scelti diciotto bar di zone diverse di Bergamo, dal centro e all’Università in via dei Caniana, da Borgo Santa Caterina e Borgo Palazzo a Città Alta: il prezzo del cappuccino a Bergamo in media è di 1,52 euro (da un minimo di 1,20 euro a un massimo di 2,50), mentre quello medio delle brioches è di 1,19 euro (minimo 0,90 euro, massimo 1,50 euro).

Lo studio di Federconsumatori non si è concentrato solo sulle colazioni, ma ha analizzato anche il costo dei cosiddetti “pranzi di lavoro”, visto che sempre più persone optano a mezzogiorno per questa soluzione.

«Pranzi quasi spartani per il servizio a menù fisso o con poche varianti – commenta una nota dell’associazione a tutela dei consumatori –, con costi relativamente accessibili ma significativamente precursori dell’incremento dell’inflazione. Per un pranzo di lavoro si paga da 7 euro per avere soltanto un primo e mezzo litro d’acqua, sino a 16 euro per primo, secondo, acqua e caffè».

Il costo medio di un pranzo di lavoro, sulla base del campione di diciotto ristoranti selezionati nei diversi quartieri di Bergamo, quindi, risulta pari a 11,92 euro. In dieci locali il caffè è incluso nel menù proposto, mentre il vino è offerto solo in tre dei ristoranti scelti.

La seconda parte della ricerca si è concentrata sulla verifica delle condizioni dei servizi igienici presenti nei locali, che nella quasi totalità dei casi sono ad accesso libero. SU questo fronte le lacune maggiori riguardano «l’assenza generalizzata di automatismi o di supporti che evitino il contatto diretto con l’apertura porte – conclude Federconsumatori -, con l’accensione delle luci, con l’utilizzo dei rubinetti, dello scarico del water o con l’asciugatura delle mani».

Capitolo Green Pass: al ristorante in 4 casi non l’hanno richiesto e in 7 non l’hanno verificato; al bar è stata sempre richiesta la certificazione, ma in 4 casi il documento non è stato verificato.