Attualità
Bergamo, i risultati del 2020

Comune e società partecipate: bilancio consolidato in positivo di oltre due milioni

Le limitazioni e gli effetti negativi del Covid hanno pesato meno del previsto sui conti. Crescono gli investimenti grazie ai fondi dello Stato, Palazzo Frizzoni registra un patrimonio netto di oltre 790 milioni di euro

Comune e società partecipate: bilancio consolidato in positivo di oltre due milioni
Attualità Bergamo, 20 Settembre 2021 ore 17:38

Le limitazioni e gli effetti negativi del Covid hanno pesato meno del previsto sui conti di Palazzo Frizzoni e delle società partecipate dal Comune, tanto che il bilancio consolidato del 2020 si è chiuso con un risultato d’esercizio in positivo di oltre 2 milioni di euro. Il documento è stato approvato in mattinata (lunedì 20 settembre) nella seduta straordinaria dalla giunta, prima di essere discusso lunedì prossimo (27 settembre) in consiglio comunale.

La solidità dei conti del Comune emerge anche dall’indice di patrimonializzazione dell’ente (pari a 0.73, ben oltre la soglia di 0.5): Palazzo Frizzoni tra beni culturali, scuole, aree verdi, infrastrutture e strade registra un patrimonio netto di oltre 790 milioni di euro. Anche il debito risulta contenuto e gestibile, composto per il 55,36 per cento da debiti da finanziamento. Inoltre crescono gli investimenti, grazie agli aiuti erogati dallo Stato.

Aspetto interessante è che rispetto al 2019 sia la Fondazione Donizetti sia il Museo delle Storie hanno chiuso con un utile. «Il Comune di Bergamo – spiega il vicesindaco Sergio Gandi - nel 2020 ha dimostrato di essere, in sede di bilancio, in un ottimo stato di salute, che ci consegna un quadro di serenità, con un Amministrazione che non genera debiti. Alcuni aspetti sono da tenere sotto controllo, come gli incrementi dei costi dei servizi e del personale. Ritengo comunque una buona notizia l’incremento dei servizi erogati ai cittadini nonostante la difficile situazione del 2020».

Maggiori difficoltà emergono dai bilanci di Atb, che più di tutte ha sofferto la crisi innescata dal Covid (nel 2018 e 2019 ha chiuso con un utile di 1,6 e 1,2 milioni di euro, mentre ora in perdita), e dell’Agenzia del trasporto pubblico locale.

«Questo bilancio ci fa tirare un grosso sospiro di sollievo – conclude Gandi -. Sappiamo che il 2021 sarà un anno comunque complesso per i conti degli enti locali, ma con questo genere di risultati lo affrontiamo con una certa serenità, determinati a immettere benzina nel motore della nostra città per accompagnare la rinascita di Bergamo».

Nel bilancio consolidato del 2020 sono confluite le cinque società partecipate o controllate Atb, Bergamo Infrastrutture, Bergamo Mercati, Bof e Uniacque, e i cinque enti Fondazione Donizetti, GAMeC, Fondazione Carrara, l’agenzia del trasporto pubblico locale e Fondazione Bergamo nella Storia.