Attualità
La situazione

Covid, individuati in Lombardia i primi due casi di variante Kraken (a Como e Monza)

Lo ha reso noto Regione. L'assessore Bertolaso, però, tranquillizza tutti: «Nessun aumento della severità o della trasmissibilità della malattia»

Covid, individuati in Lombardia i primi due casi di variante Kraken (a Como e Monza)
Attualità 20 Gennaio 2023 ore 17:36

Nel corso della sorveglianza settimanale dei casi Covid in Lombardia sono stati individuati due casi della variante XBB.1.5, dai più conosciuta con il nome di “Kraken”. Il primo, a Como, è stato scoperto da un medico di famiglia; l’altro, a Monza, dall'Asst.

A comunicarlo oggi (venerdì 20 gennaio) è stato l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Guido Bertolaso, che però ha anche sottolineato come la variante sia già stata considerata dall'Ecdc - ovvero il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie - di un livello con meno evidenze di impatto rispetto a quelle già presenti sul territorio lombardo, ovvero BA.2, BA.4, BA.5.

«Al momento - ha spiegato l’assessore - non ci sono dunque evidenze di aumento, né per quanto riguarda la severità della malattia, né della trasmissibilità. I vaccini che proteggono i nostri cittadini continuano a essere efficaci anche per quanto riguarda questa nuova variante».

I sistemi di sorveglianza, secondo Bertolaso, si rivelano dunque efficaci per verificare quanto accade sul territorio. In generale, questi rilevano anche che l'incidenza Covid è in calo nella nostra regione ed è pari a 61 su centomila abitanti, inferiore alla media italiana che è di 88, e che anche i casi di influenza sono in lenta decrescita.

Seguici sui nostri canali