in vista della ripartenza scolastica

Da lunedì 6 settembre accesso libero nei centri vaccinali ai giovani dai 12 ai 19 anni

In provincia di Bergamo la copertura vaccinale per questa categoria è pari a circa il 68,5 per cento

Da lunedì 6 settembre accesso libero nei centri vaccinali ai giovani dai 12 ai 19 anni
Attualità Bergamo, 04 Settembre 2021 ore 10:46

Oltre l’85 per cento dei lombardi, circa 7,6 milioni di persone, ha aderito alla campagna vaccinale. Tra questi anche tanti giovani, in parte convinti dall’importanza delle vaccinazioni, in parte dall’estensione dell’obbligo del Green Pass. Ora l’attenzione delle autorità sanitarie è rivolta in particolare agli adolescenti tra i 12 e i 19 anni, che tra una decina di giorni ritorneranno tra i banchi di scuola.

Per sperare in un avvio dell’anno scolastico in sicurezza il prerequisito è di ampliare il numero di studenti totalmente vaccinati e, di conseguenza, la Regione punta a garantire l’accesso libero in tutti i centri vaccinali dal 6 al 12 settembre per i ragazzi dai 12 ai 19 anni. In provincia di Bergamo la copertura vaccinale per questa categoria è circa del 68,5 per cento.

Nei centri vaccinali di Zogno e Sant’Omobono, in capo all’Asst Papa Giovanni XXIII, questa categoria di adolescenti (i minorenni devono essere accompagnati da un genitore adulto) può già presentarsi e ricevere la prima dose senza alcun bisogno di prenotazione. È probabile che anche l’hub di Dalmine attivi questa possibilità, mentre l’Asst Bergamo Est metterà a disposizione dei ragazzi linee dedicate nei centri di Chiuduno e Clusone.