Attualità
Ecco quanto costa

È stato inaugurato il nuovo parcheggio a pagamento in via Baschenis a Bergamo

Conclusi i lavori di riqualificazione e ristrutturazione dell'area, Atb ha presentato il nuovo spazio, dotato di tecnologie innovative

È stato inaugurato il nuovo parcheggio a pagamento in via Baschenis a Bergamo
Attualità Bergamo, 21 Settembre 2021 ore 15:29

Dopo due mesi di lavoro è stato inaugurato oggi, martedì 21 settembre, il parcheggio cittadino di via Baschenis. All’inaugurazione sono intervenuti il presidente Atb Enrico Felli, il direttore Atb Gianni Scarfone, l'assessore alla Mobilità del Comune di Bergamo Stefano Zenoni e l'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Bergamo Marco Brembilla.

Il cantiere era iniziato il 18 giugno ed è stato concluso il 17 agosto 2021: l'obiettivo era riqualificare l’area nel centro della città dopo che il progetto esecutivo era stato approvato dalla Giunta Comunale di Bergamo il 25 marzo scorso. Il nuovo parcheggio si estende su un’area di 2.700 metri quadrati, sarà aperto 24 ore al giorno per tutta la settimana e ha una capienza di 71 posti auto, di cui tre riservati ai disabili. I lavori di riqualificazione e messa in sicurezza dell’area sono stati realizzati dal raggruppamento temporaneo di imprese costituito dall’Impresa Colosio Srl di Bagnatica e dall’impresa Ghidotti Impianti Srl di Treviglio.

5 foto Sfoglia la gallery

Lo spazio dove si sviluppa il nuovo parcheggio era stato destinato a questo utilizzo fin dal 1970, quando dopo lo spostamento in altra sede del mercato ortofrutticolo vennero abbattuti i tre corpi di fabbrica dell'ex sede in via San Giorgio. Inizialmente fu adibito a deposito dei mezzi della municipalizzata Atb con parcheggio custodito, in seguito divenne area di sosta regolamentata con parcometro.

Negli ultimi anni, però, sprofondamenti e abbassamenti del piano stradale, dovuti probabilmente a perdite d'acqua che hanno portato alla chiusura della zona est e a una significativa riduzione dell’area di sosta, avevano reso necessario procedere con una riqualificazione. A tal fine, è stata affidata la progettazione esecutiva per la realizzazione di un parcheggio a raso alla società Ets SpA Engineering and Technical Services di Villa d’Almè.

Il costo complessivo dell’opera è stato di 334 mila euro, compresivi degli impianti di controllo accessi, forniti dalla Cityware di Padova e completamente automatizzati, così come lo è la cassa per il pagamento. Due le tariffe orarie previste nella nuova area: 2 euro dalle ore 6 alle 21; 1 euro per la tariffa notturna dalle 21 alle 6. La tariffa massima giornaliera è di 15 euro.

Il parcheggio è destinato alla sola sosta a rotazione, perciò al momento non sono previste forme di abbonamento. Per i clienti abituati al pagamento della sosta con l’applicazione Easypark è possibile abilitare la funzione “CameraPark” per il pagamento con app. A breve, inoltre, sarà integrato anche il pagamento con l’applicazione Atb Mobile.