Menu
Cerca
La mappa interattiva

Il 40,29% dei bergamaschi ha ricevuto almeno una dose. I dati Comune per Comune

Il Comune bergamasco con la maggiore copertura vaccinale è sempre Valgoglio. Chignolo d'Isola scalza invece Vigolo all'ultimo posto della "classifica"

Il 40,29% dei bergamaschi ha ricevuto almeno una dose. I dati Comune per Comune
Attualità Bergamo, 20 Maggio 2021 ore 16:29

A Bergamo la campagna di vaccinazioni contro il Covid marcia al ritmo di circa 11 mila inoculazioni quotidiane. Numeri di tutto rispetto, che a livello lombardo potrebbero crescere da 85 mila a 100 mila vaccinazioni al giorno, se soltanto le forniture fossero maggiori. Ciononostante, su scala regionale è appena stata sfondata la soglia delle 5 milioni di dosi somministrate dall’inizio della campagna vaccinale.

Prima dose a oltre il 40% dei bergamaschi

In provincia, secondo i dati aggiornati a questa mattina (giovedì 20 maggio) a disposizione di Regione Lombardia, ad aver ricevuto almeno una dose è il 40,29 per cento della popolazione target (che in provincia è composta da 946.801 persone). Nello specifico, sono state somministrate 381.467 prime dosi e 159.711 richiami.

Nella classifica delle province più virtuose, ossia quelle che hanno la maggior copertura vaccinale tra i residenti, la Bergamasca si posiziona al settimo posto. Al primo posto c’è Lecco, con il 43,73 per cento della popolazione target vaccinata; chiudono il podio Cremona, seconda con il 43,64 per cento, e Sondrio, terza con il 42,07 per cento dei vaccinandi coperti almeno con una dose.

La palma delle vaccinazioni orobiche a Valgoglio

Il Comune con la più ampia fetta di abitanti vaccinati almeno con la prima dose, pari al 61,86 per cento della popolazione, resta sempre Valgoglio. Un risultato raggiunto anche grazie alla campagna massiva attuata alla fine di marzo quando un camper allestito come unità mobile ha raggiunto piccolo borgo della Val Seriana.

Il secondo gradino del podio bergamasco è occupato dal Comune di Vedeseta, in Val Taleggio, dove risulta coperto 57,23 per cento dei residenti. Terza Oltressenda Alta, dove ha già ricevuto la prima dose il 55,56 per cento degli abitanti.

Fanalino di coda non è più il Comune di Vigolo, per settimane all’ultimo posto della classifica bergamasca, bensì Chignolo d’Isola: qui ha ricevuto almeno la prima dose il 29,74 per cento dei residenti. Vigolo è invece al penultimo posto, con il 31,76 per cento della popolazione target raggiunta.

La situazione nel capoluogo

Bergamo, dopo essere stata scavalcata due settimane fa da Treviglio, è tornata nuovamente davanti. In città risulta vaccinato il 43,12 per cento della popolazione target (in totale 107.769 residenti), una percentuale maggiore rispetto alla media provinciale. Le prime dosi inoculate risultano essere 46.471, mentre sono stati somministrati 19.970 richiami.