Attualità
L'assenso

Il Comune di Bergamo dà il via libera al sottopassaggio in via Martin Luther King

Sparirà il passaggio a livello presente nella strada, Ferrovie dello Stato si caricherà i costi dell’opera

Il Comune di Bergamo dà il via libera al sottopassaggio in via Martin Luther King
Attualità 14 Giugno 2022 ore 14:31

Il Comune di Bergamo ha approvato all’unanimità la delibera per la soppressione del passaggio a livello in via Martin Luther King, che sarà sostituito da un sottopasso sulla linea ferroviaria Bergamo-Ponte San Pietro, il cui costo di realizzazione sarà a carico di Ferrovie dello Stato, che aveva presentato il progetto nel 2018 nel contesto di quello del raddoppio ferroviario e fatto richiesta di compatibilità urbanistica a palazzo Frizzoni il 21 aprile di quest’anno.

«Questa delibera fa riferimento ad un progetto di Ferrovia dello Stato che chiede una modifica al tracciato stradale, un disegno che modifica la curva a sud della ferrovia– ha dichiarato Francesco Valesini, assessore alla Riqualificazione urbana e all’Urbanistica, a Bergamonews -. Trattandosi di una modifica, è necessario il pronunciamento del consiglio. Sul tracciato e sulla ragione dell’idea sono state date dal collega Zenoni ampie spiegazioni».

La Giunta ha approvato la proposta per diverse motivazioni, tra le quali «il fatto che l’opera risulta strategica per il miglioramento e potenziamento della rete stradale comunale ed intercomunale, ricorrendo quindi l’interesse pubblico alla realizzazione dell’opera, come da proposta di Rfi», ma anche perché «il presente provvedimento non comporta impegno di spesa, né diminuzione di entrata».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter