Attualità
l'ordinanza

In monopattino o in bici sui marciapiedi: multe fino a 500 euro e sequestro del mezzo

Così si cerca di porre rimedio alle segnalazioni dalle vie Paglia, Bonomelli e Papa Giovanni XXIII. Via a una campagna di sensibilizzazione

Attualità Bergamo, 17 Dicembre 2021 ore 16:12

Multe da 50 a 500 euro per chi circola in monopattino o in bicicletta sui marciapiedi delle vie Paglia, Bonomelli e Papa Giovanni XXIII, cui si aggiunge la possibilità di sequestro cautelare dei veicoli. Così Palazzo Frizzoni cerca arginare le polemiche e far fronte alle segnalazioni di residenti e commercianti della zona, esasperati nel dover dividere il passaggio pedonale con ciclisti e persone al volante dei monopattini elettrici.

L’ordinanza emanata dal Comune di Bergamo non prevede però il sequestro del mezzo nel caso in cui il monopattino fosse offerto dai servizi di sharing presenti in città. In questo scenario, in accordo con le società BiTmobility e Reby, l’Amministrazione ha previsto la sospensione del servizio per gli utenti indisciplinati per un periodo di tre settimane, nel caso in cui venisse accertata qualche violazione del codice della strada.

Multe e incidenti nel 2021

Dall’inizio dell’anno la polizia locale ha sanzionato 254 persone che, a bordo dei monopattini elettrici, circolavano per Bergamo. Nel dettaglio, 129 contravvenzioni riguardavano utenti che viaggiavano in due sul mezzo, 25 multe sono state staccate nei confronti di chi circolava su marciapiedi o percorsi pedonali, 23 per transito con il semaforo rosso, ben 50 per inosservanza del recente obbligo di circolazione con il casco per i minorenni e 4 sanzioni a utenti al di sotto dei 14 anni d’età. Gli incidenti con i monopattini registrati in città nel 2021 sono stati comunque pochi, in tutto 44.

Per migliorare la circolazione nelle aree pedonali e rendere ancora più chiaro il divieto di circolazione lungo i marciapiedi, l’amministrazione ha predisposto alcun stencil che saranno dipinti nei prossimi giorni in alcuni punti del centro cittadino. In particolare lungo viale Papa Giovanni XXIII e nelle vie Novelli, Bonomelli, Paglia, Quarenghi.

#iocircolovirtuoso

Il Comune di Bergamo ha anche deciso di promuovere una campagna d’informazione, affidata all’agenzia Studiomeme, per sensibilizzare i cittadini sui corretti comportamenti da adottare quando si circola sulla strada e informarli sulle novità introdotte dal Governo.

La campagna di comunicazione, identificata dall’hashtag #iocircolovirtuoso, verrà realizzata con affissioni, video, post pubblicati sui social e con manifesti che resteranno affissi da martedì (21 dicembre) per oltre due mesi in decine di luoghi della città. I cartelloni, che recano tutti un codice Qr collegato a un video caricato sul canale Youtube del Comune, si rivolgono a un pubblico giovane, riprendendo gli stilemi delle stories del social network Instagram.