Conclusi i lavori

Inaugurata l'area verde al Polo di formazione universitaria Papa Giovanni XXIII a Bergamo

L'intervento ha interessato dodicimila metri quadrati, per un costo complessivo pari a un milione e 93.500 euro

Inaugurata l'area verde al Polo di formazione universitaria Papa Giovanni XXIII a Bergamo
Pubblicato:
Aggiornato:

Inaugurata oggi (martedì 25 giugno) l’area verde del Polo di formazione universitaria "Papa Giovanni XXIII" a Bergamo, che abbraccia la nuova struttura di via Nini Da Fano, attiva dal settembre scorso, a conclusione dei lavori di ristrutturazione dell’immobile, già sede di istituti scolastici superiori fino al 2009.

L'inaugurazione

Alla cerimonia sono intervenuti Francesco Locati, direttore generale dell'Asst Papa Giovanni XXIII, Giulia Serafini, presidente Lions International Bergamo Colleoni, Tullia Vecchi, referente rapporti istituzionali Lions, Giuseppe Carrà, professore ordinario di Psichiatria e direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell'Università di Milano Bicocca, Piera Molinelli, prorettrice vicaria dell'Università degli studi Bergamo, la sindaca Elena Carnevali e l'assessore regionale a Infrastrutture e Opere pubbliche Claudia Maria Terzi.

I dettagli dei lavori

I lavori di sistemazione del verde hanno interessato un’area di dodicimila metri quadrati, per un investimento di un milione e 93.500 euro, sostenuti dall’Asst, proprietaria dell’immobile. L’area è ora attrezzata con percorsi, sedute, tavoli e una gradinata per svolgere attività didattica o di intrattenimento. Gran parte dello spazio è percorribile attraverso un percorso pedonale principale, illuminato a led e inframezzato da piazzole di sosta. Presenti nel giardino alberi ad alto fusto e arbusti, che offrono refrigerio nei periodi più caldi e che, con il cambio delle stagioni, andranno ad arricchire l’area di colori.

I lavori, progettati e diretti dall’architetto Edi Vuillermoz e dal paesaggista Luigi Bovisio, sono stati realizzati dall’impresa Coedil Costruzioni Generali Spa, consorziata di AR.CO. Lavori Scc, sotto la supervisione del responsabile Alessandro Frigeni, direttore della Gestione tecnico patrimoniale del Papa Giovanni, coadiuvato dai collaboratori Mauro Sertori e Massimiliano Fagiani.

Gli alberi e il parcheggio

Parte delle piante messe a dimora sono state donate all’Asst da Lions International, che aveva collaborato anche alla creazione del Bosco della Memoria: si tratta di quindici esemplari di frassino, acero campestre, carpino e sorbo degli uccellatori. Specie autoctone che ben si inseriscono nel paesaggio e si adattano all'ambiente urbano, così come agli estremi climatici. Specie che, tra l'altro, accolgono api e uccelli e sottolineano il passaggio delle stagioni, col colore delle foglie e delle bacche.

I lavori di riqualificazione dell’area esterna hanno interessato anche la realizzazione di un parcheggio, su una superficie totale di 1.200 metri quadrati. L’edificio è stato inoltre oggetto di lavori di ristrutturazione dall’ottobre 2020 all’estate 2023: una riqualificazione che ha mantenuto la sua vocazione formativa e le caratteristiche architettoniche distintive dell’edificio, tra cui il rivestimento della facciata esterna in mattoni e borlanti di fiume, ma anche i lucernari prismatici.

Le aule e i corsi

Nel nuovo Polo trovano spazio 17 aule didattiche, quattro aule per esercitazioni, sette spazi studio, cinque spogliatoi, una sala riunioni e diversi uffici. Si stima che ogni giorno transitino fino a 450 persone, tra studenti, docenti e personale di supporto.

Oggi ospita i corsi di laurea triennale dell’Università Milano-Bicocca (Fisioterapia, Infermieristica, Ostetricia e Tecnici di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia) e il corso magistrale a ciclo unico in Medicine and Surgery, un corso interateneo con l’Università degli studi di Bergamo e l’Università del Surrey nel Regno Unito, internazionale e in lingua inglese, con parte del corpo docente costituito dai professionisti del Papa Giovanni.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali