Attualità
il monitoraggio

Indice Rt e incidenza dei contagi in calo, Speranza: «Tutta l'Italia in zona gialla»

L'indice nazionale scende dallo 0.86 di venerdì scorso allo 0.78 di oggi. L'incidenza dei contagi è pari a 66 casi ogni 100 mila italiani

Indice Rt e incidenza dei contagi in calo, Speranza: «Tutta l'Italia in zona gialla»
Attualità 21 Maggio 2021 ore 10:18

Continua il miglioramento del quadro epidemiologico in Italia, tanto che l’ormai noto indice Rt mostra per la seconda settimana consecutiva una flessione. L’indicatore, calcolato a livello nazionale, scende infatti dal valore di 0.86 di venerdì scorso a quello odierno (21 maggio) di 0.78 e, soprattutto, è inferiore alla soglia di 1 anche nel suo limite superiore.

Secondo i dati del monitoraggio settimanale redatto dalla cabina di regia, inoltre, risulterebbe essere in calo anche l’incidenza settimanale dei contagi, arrivata a 66 casi su 100 mila abitanti rispetto ai 96 positivi ogni 100 mila italiani di settimana scorsa.

Oggi pomeriggio è atteso anche l’aggiornamento dei colori delle Regioni, che per la prima volta terrà conto di un nuovo peso dato agli indicatori che fanno entrare i territori in una determinata fascia di rischio. In particolare, alla luce anche della campagna vaccinale in atto, l’indice Rt lascerà spazio ai dati sui posti letto occupati negli ospedali e all’incidenza settimanale.

Visto il rallentamento nella diffusione del Covid su scala nazionale, «con il monitoraggio e le conseguenti ordinanze di oggi l’Italia sarà tutta in area gialla», ha annunciato il ministro della Salute Roberto Speranza. «È il risultato delle misure adottate finora – conclude -, del comportamento corretto della stragrande maggioranza delle persone e della campagna di vaccinazione».