Menu
Cerca
per il rilancio del commercio

Maggio mese dello shopping a Bergamo: si vincono magiche sorprese con il “Golden Ticket”

L'evento promozionale è promosso dai commercianti del centro, con il sostegno del Distretto Urbano del Commercio e del Comune. Dal 6 al 16 maggio chiunque effettui acquisti nei negozi aderenti all'iniziativa riceverà un biglietto d'oro (o più di uno). Dal 20 al 30 maggio si potranno ritirare le sorprese in qualsiasi negozio

Maggio mese dello shopping a Bergamo: si vincono magiche sorprese con il “Golden Ticket”
Attualità Bergamo, 04 Maggio 2021 ore 13:15

di Federico Rota

Nel romanzo di Roald Dahl erano soltanto cinque i fortunati vincitori del biglietto d’oro che dava accesso alla fabbrica di cioccolato di Willy Wonka. Da giovedì 6 a domenica 16 maggio, invece, i vincitori del “Golden Ticket” saranno tutti i bergamaschi che passeggiando tra le vie dello shopping della città faranno acquisti in un negozio oppure si siederanno ai tavoli di un bar o di un ristorante. Biglietti d’oro che potranno essere usati dal 20 al 30 maggio per ricevere una sorpresa in tutti i negozi aderenti.

È l’ultima iniziativa promossa dai commercianti del centro di Bergamo, con il sostegno del Distretto Urbano del Commercio e del Comune, allo scopo di ripopolare le strade della città e rilanciare le attività economiche fortemente penalizzate da questo periodo di chiusure e riaperture altalenanti. All’evento, per il momento, hanno aderito 120 negozianti, di qualsiasi tipologia merceologica e dimensione, coprendo un’area vasta, che non si limita alle vie XX Settembre, Sant’Orsola, Sant’Alessandro, Tasso o piazza Pontida, vie dello shopping bergamasco per antonomasia.

«Abbiamo lavorato tutti insieme per realizzare questa iniziativa. C’è tanta voglia di ripartire, di vivere la città nonostante queste prime riaperture siano un po’ zoppe perché tanti esercizi pubblici, soprattutto bar e ristoranti, non riescono a lavorare ancora a pieno regime – commenta Nicola Viscardi, presidente del Duc -. Vogliamo rimetterci in gioco, dare un segnale, dimostrare la professionalità e lo spirito di servizio che i bergamaschi hanno apprezzato fin dalla prima fase della pandemia. È ciò che ci differenzia da altre realtà commerciali, spesso impersonali, che talvolta antepongo il profitto alla cura della persona. Il legame tra i negozi, città e residenti a Bergamo è molto forte».

L’evento promozionale, nel rispetto delle norme anti contagio, è stato distribuito su più giornate proprio per evitare che i clienti si concentrino in massa in città in determinati giorni e orari. «Non ci siamo mai pianti addosso – aggiunge Marco Recalcati, presidente di Bergamo Incentro -. Vogliamo riconquistare una parvenza di normalità e dimostrare ai nostri clienti che siamo pronti ad accoglierli in sicurezza».

QUI il link con la lista dei negozi che emetteranno i “Golden Ticket”, che i clienti potranno comunque riconoscere dalle locandine e dai totem esposti all’ingresso.

Come si svolgerà l’iniziativa

Il biglietto d’oro (o più di uno) verrà distribuito dal 6 al 16 maggio dopo ogni acquisto, indipendentemente dalla somma spesa, in qualsiasi negozio che aderisce all’iniziativa. Esibendolo tra il 20 e il 30 maggio nei 120 negozi i clienti potranno ottenere sorprese, gadget, sconti e molto altro ancora.

«Non è necessario “spendere” i biglietti d’oro nel negozio che li ha emessi – specifica Sara Valsecchi, del negozio Rock’n Rose di via Sant’Orsola -, bensì in qualsiasi attività che aderisce all’iniziativa. È un evento che mette in connessione e comunicazione tutti noi commercianti. Ogni negoziante, inoltre, sarà libero di decidere la sorpresa che regalerà all’interno del proprio negozio. Abbiamo pensato di rievocare il tema della favola, per promuovere uno shopping più leggero. Troppe volte, dallo scorso anno ad oggi, le nostre attività sono diventate uno spauracchio».

«I commercianti hanno sempre dimostrato determinazione, ponendo l’attenzione su come poter ripartire in sicurezza e con quali modalità poter richiamare l’attenzione dei consumatori – osserva il sindaco Giorgio Gori -. Mi colpisce il fatto che abbiano scelto un’iniziativa in cui ogni commerciante si collega a tutti gli altri, non essendoci un beneficio che necessariamente va a vantaggio dello stesso esercente che emette il ticket. Emerge l’idea di un gruppo coeso di esercenti e di una mutualità reciproca, di commercianti che collaborano per riportare i cittadini nelle vie dello shopping a vantaggio di tutta la comunità. È la strada su cui dobbiamo lavorare e trovano il supporto pieno dell’amministrazione. Da sempre attribuiamo al commercio non solo una valenza economica, ma anche sociale».