bandiera bianca

Nameless, per il Covid salta anche l'edizione 2021. Festival rimandato a giugno 2022

L'evento di musica elettronica che ha reso famoso il Lecchese in tutta Italia era stato annullato anche lo scorso anno

Nameless, per il Covid salta anche l'edizione 2021. Festival rimandato a giugno 2022
Attualità 17 Luglio 2021 ore 12:04

Tutto rimandato a gennaio 2022. Anche quest’anno, dopo la cancellazione dell’anno scorso, il Covid ha complicato i piani per l’organizzazione del Nameless, festival di musica elettronica che ha reso famoso il Lecchese in tutta Italia e che dalla Valsassina si tasferirà nella nuova sede di Annone Brianza.

«Oggi è un giorno triste, il giorno in cui per la terza volta in meno di 2 anni buttiamo via il lavoro di una squadra bellissima e distruggiamo i sogni di migliaia di ragazzi» si legge in un post pubblicato su Facebook. Come raccontano i colleghi di PrimaMerate, la kermesse era in programma dal 9 al 12 settembre, ma gli organizzatori hanno già fissato le date per la nuova edizione, in programma dal 2 al 5 giugno 2022.

«Ci abbiamo provato, ci abbiamo sperato, ma oggi dobbiamo arrenderci ancora una volta davanti all’evidenza che nel nostro Paese non siamo considerati un'attività necessaria – scrivono gli organizzatori -. In tutto il mondo da mesi si svolgono eventi con migliaia di partecipanti in un clima di graduale ritorno alla normalità e tutto è reso possibile da governi che decidono regole chiare ed applicabili. In Italia dopo mille protocolli presentati, discussi e talvolta approvati, siamo ancora avvolti da un imbarazzante silenzio».

Trascorso il termine massimo per l’inizio dei lavori, in un clima di costante incertezza, si è quindi deciso di rimandare all’anno prossimo la manifestazione. «Non è da noi arrenderci e, nemmeno questa volta, lo faremo – concludono -. Ci vediamo per un’edizione che varrà come tre. Questo sì, possiamo promettervelo. Stiamo programmando le spedizioni e le riceverete a casa nei prossimi mesi. In alternativa è possibile richiedere l’emissione di un voucher tramite l’apposita sezione sul nostro sito».