Attualità
L'ultima idea

Nel centro di Chorus Life si innalzerà un grande Sagittario (Bosatelli ci teneva molto)

Era il segno zodiacale ma anche il simbolo della visione avveniristica dell'imprenditore appena scomparso. Ci stanno lavorando alcune innivative aziende bergamasche

Nel centro di Chorus Life si innalzerà un grande Sagittario (Bosatelli ci teneva molto)
Attualità Bergamo, 18 Giugno 2022 ore 09:20

di Angelo Bosio

Ci sarà un grande Sagittario al centro della piazza di Chorus Life, e con lui una bella fontana e sarà il cuore del quartiere voluto da Bosatelli, che al Sagittario ci teneva in maniera particolare. Per diverse ragioni, prima di tutto perché lui era nato il 3 dicembre, quindi in pieno periodo del segno zodiacale nel quale il sole splende proprio sulla porta dell’inverno. E poi il Sagittario è colui che lancia le frecce (sagittae in latino) ed è una specie di centauro, con il torace che emerge dal corpo di un cavallo e, infatti, è associato al centauro Chirone della mitologia greca, nato dall’unione del dio Crono con una ninfa... i discepoli del Sagittario, secondo la mitologia, furono i più famosi eroi dell’antica Grecia: Castore, Polluce, Teseo, Ulisse... E forse anche per questo, Domenico Bosatelli amava il suo segno zodiacale del quale, in un certo senso, era anche lui discepolo... e anche un eroe dell’imprenditoria bergamasca.

Non si tratta di una costellazione appariscente, ma proprio nel Sagittario si trova il centro della nostra galassia, la Via Lattea. E quindi puntando binocolo o telescopio si scorgono grandi nubi di stelle nonché nebulose e ammassi stellari. Insomma, una costellazione importante che, in astrologia, origina individui volitivi, pieni del fuoco del fare, del desiderio di esplorare il diverso, di scoprire, di cercare... alcuni si sentono depositari della conoscenza e possono apparire troppo sicuri o pieni di sé.

Sicuramente, Bosatelli era un uomo sicuro del fatto suo, che non temeva di andare in direzioni nuove, lo dimostra bene la sua azienda, la Gewiss. E anche questa avventura immobiliare, Chorus Life, originata proprio dal desiderio di proporre a Bergamo un abitare molto diverso da quello tradizionale, un “quartiere” con un’arena da seimila posti, un parcheggio da mille auto, una spa con centro medico, un percorso per correre sui tetti in quello che si chiama “Sky jogging”...

Quando vedremo il Sagittario nella piazza del Chorus Life? Sarà un’opera importante, costruita con materiali avveniristici, ci stanno lavorando le più importanti aziende bergamasche abituate a usare materiali di ultima generazione, dalla fibra di carbonio al grafene.

Un ricordo e le frasi più geniali di Bosatelli sul PrimaBergamo in edicola fino al 23 giugno, o in versione digitale cliccando QUI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter