Attualità
Nuovo decreto

Nella Bergamasca, arrivano sette milioni dallo Stato per finanziare interventi pubblici in 18 comuni

Il finanziamento è da inserire nel contesto del piano di interventi nei territori lombardi colpiti da nubifragi e frane a ottobre 2020

Nella Bergamasca, arrivano sette milioni dallo Stato per finanziare interventi pubblici in 18 comuni
Attualità Val Seriana, 27 Dicembre 2022 ore 16:34

Hanno un valore totale che supera ampiamente i sette milioni, interesseranno 18 comuni e sono un totale di 34 gli interventi che verranno portati avanti nella Bergamasca, grazie a un investimento di 21,4 milioni di risorse statali, decretato negli scorsi giorni. L'obiettivo è quello di finanziare un piano di interventi pubblici nei territori lombardi colpiti da nubifragi e frane nell'ottobre 2020, per i quali era stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale. A mettere la firma sul decreto, la Direzione generale territorio e Protezione civile della Regione Lombardia, relativa anche alla misura finanziaria stanziata lo scorso 1° settembre del Consiglio dei ministri, su richiesta della Regione.

La misura assegna nuovi fondi ai Comuni, Comunità Montane e Province dei territori, oltre che di Bergamo, anche di Brescia, Como, Lecco, Pavia, Sondrio e Varese, per realizzare 102 interventi di mitigazione del rischio idrogeologico. L'assessore regionale al Territorio e protezione civile Pietro Foroni spiega: «Finalmente, anche lo Stato sta facendo la propria parte. Attraverso questa misura, resa possibile grazie al costante impegno di Regione Lombardia, proseguirà l'imponente lavoro portato avanti dall'istituzione regionale in materia di difesa di suolo: nella XI Legislatura, abbiamo investito oltre 400 milioni di euro di risorse regionali che hanno permesso di attivare oltre 600 interventi di difesa di suolo sul territorio lombardo. L'impegno di Regione proseguirà, anche nei prossimi anni, verso questa direzione».

Di seguito il dettaglio degli interventi in provincia di Bergamo (7.391.190 euro per 34 interventi)

  • Ardesio (2 interventi) 650.000 euro;
  • Azzone (2 interventi) 100.000 euro;
  • Carona 300.000 euro;
  • Cassiglio (2 interventi) 165.000 euro;
  • Cusio (4 interventi) 1.346.190 euro;
  • Dossena 100.000 euro;
  • Foppolo 741.000 euro;
  • Isola di Fondra 350.000 euro;
  • Lenna 800.000 euro;
  • Locatello 90.000 euro;
  • Olmo al Brembo 50.000 euro;
  • Roncobello (8 interventi) 1.420.000 euro;
  • Santa Brigida (3 interventi) 129.000 euro;
  • Valbondione 100.000 euro;
  • Valbrembilla 450.000 euro;
  • Valleve 50.000 euro;
  • Villa d'Ogna (2 interventi) 150.000 euro;
  • Zogno 400.000 euro.
Seguici sui nostri canali