Attualità
Altro cantiere...

Bergamo, nuovi lavori in via Borgo Palazzo per la sistemazione del percorso ciclabile

Il tratto interessato dai lavori in corso in questi giorni è compreso tra via Borgo Palazzo e le vie Gritti e Rovelli (verso il confine con Seriate)

Bergamo, nuovi lavori in via Borgo Palazzo per la sistemazione del percorso ciclabile
Attualità Bergamo, 27 Maggio 2022 ore 18:00

Fra i diversi cantieri che stanno interessando la città, si sta lavorando in questi giorni anche lungo via Borgo Palazzo per la sistemazione del percorso ciclabile che collega il lato est con quello ovest di Bergamo, ovvero dal confine con il Comune di Curno a quello con il Comune di Seriate. Nel dettaglio, il tratto interessato dai lavori in corso in questi giorni è compreso tra via Borgo Palazzo e le vie Gritti e Rovelli (verso il confine con Seriate), dove verrà riqualificata e illuminata la ciclabile. Si procederà, inoltre, anche con il miglioramento della segnaletica e la riasfaltatura in alcuni punti. Un intervento richiesto da più parti e ormai da tempo.

In quest'area, l'Amministrazione aveva realizzato già alcuni interventi, rendendo uno dei due lati del marciapiede una ciclopedonale e connettendo la Teb alle vie David e Bono. Interventi replicati anche altrove, lungo via Fantoni, via Maj, via Galliccioli e via Taramelli: tutti «piccoli tasselli» come li definisce il Comune, che hanno il compito di dare una fisionomia chiara al progetto. Da questo percorso, infatti, è possibile raggiungere Porta Nuova e le Cinque Vie, passando per il centro e per tutti i nuovi tratti di ciclopedonale.

Il cantiere fa parte di un più ampio progetto di collegamento del lato est e ovest della città, per il quale il Comune di Bergamo si è aggiudicato i fondi del Programma Operativo Regionale 2014-2020 del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, che fa parte della cosiddetta “Pedemontana Alpina”. Il progetto ha previsto la realizzazione di alcuni tratti di ciclabile, la sistemazione di altri, l'adeguamento della passerella di via Briantea a Longuelo e il collegamento con l'ospedale Papa Giovanni, per un valore di circa 1,6 milione di euro (di cui un milione finanziato con contributi a fondo perduto di Regione Lombardia). Ai suoi albori, questo progetto prevedeva ventidue interventi in città, alcuni dei quali realizzati nel corso degli anni. Ora ne rimangono sei.

«Verso il confine con Curno – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla – abbiamo realizzato ex novo ampi tratti di percorso ciclabile, che consentono ora di proseguire dalla ciclabile che costeggia il parco di Loreto fino alla fine del territorio del Comune di Bergamo. Tra via Briantea e le vie Brembilla e Bellini è prevista anche la ristrutturazione della passerella sulla quale verrà realizzato anche un binario necessario alla salita e discesa con le biciclette che oggi, invece, devono essere necessariamente sollevate. Servirà il quartiere di Longuelo e si collegherà bene con la ciclabile che il Comune di Curno prevede di realizzare».

Due interventi molto importanti per «dare continuità a percorsi che già oggi dal centro portano all'ospedale e verso i paesi limitrofi», aggiunge l'assessore all'Ambiente e Mobilità Stefano Zenoni: collegarsi a Curno e successivamente a Treviolo (attraverso un altro tratto previsto dal progetto), la ciclabile potrà estendersi dalla città fino a quella ora presente sul Brembo, che a sua volta si collega con quella dell'Adda e porta fino a Milano. «La connessione con l’ospedale – conclude – è sempre stata prioritaria, vogliamo che la ciclabilità sia connessa con le infrastrutture e non è un caso che ci muoviamo a ridosso della linea ferroviaria».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter