il cantiere

Palazzetto polifunzionale alla Malpensata, iniziata la posa delle travi di copertura

Arrivate sul piazzale le prime cinque travi lamellari in legno, lunghe 30 metri. Il nuovo Palazzetto, che prenderà il posto del Palaghiaccio, sarà aperto al pubblico nell'estate 2022

Attualità Bergamo, 20 Luglio 2021 ore 11:17

Dove un tempo sorgeva il Palaghiaccio, la Malpensata ospiterà un Palazzetto polifunzionale dedicato prevalentemente agli sport rotellistici.

I lavori per la costruzione della nuova palazzina stanno entrando nel vivo, tanto che nella sono arrivate sul piazzale le prime cinque travi lamellari in legno, lunghe 30 metri, che sosterranno la copertura del nuovo Palazzetto e questa mattina (martedì 20 luglio) sono iniziate le operazioni di posa.

«Entro l’inizio della prossima settimana l’edificio sarà ancor più visibile – commenta l’assessore all’edilizia sportiva Loredana Poli -. Inizialmente abbiamo dovuto bonificare dall’ammoniaca il terreno sottostante l’ex Palaghiaccio. Dopo la posa delle travi si chiuderà la copertura, mentre la struttura sarà pronta in autunno. Quindi partiranno i lavori di rifinitura interna».

Ad oggi sono quindi state realizzate le fondazioni, poggiati i pilastri e completate le due aree laterali dedicate agli spazi di servizio. Il nuovo palazzetto dovrebbe quindi essere agibile e aperto al pubblico l’anno prossimo, in estate.

In passato Palazzo Frizzoni era già intervenuto alla Malpensata per riqualificare il quartiere. Dopo la realizzazione del nuovo parco e la demolizione del palaghiaccio, era stata risanata l’area dell’ex gasometro, creato un parcheggio automatizzato a raso, costruita la rotatoria lungo via San Giovanni Bosco e spostato il mercato in via Spino.