Attualità
Querelle

Parking Fara, il Comune risponde al deputato Devis Dori: «L’opera si farà»

L’esponente di Europa Verde aveva presentato un’interrogazione al Ministero della Cultura chiedendo di bloccare i lavori, ma l’Amministrazione vuole andare avanti con il cantiere nel 2023

Parking Fara, il Comune risponde al deputato Devis Dori: «L’opera si farà»
Attualità Bergamo, 17 Giugno 2022 ore 00:08

Il Comune di Bergamo ha risposto al deputato bergamasco di Europa Verde Devis Dori, che ieri aveva annunciato di aver presentato un’interrogazione al Ministero della Cultura per chiedere lo stop ai lavori e la chiusura definitiva del cantiere del Parking Fara in Città Alta.

Il parlamentare si era in passato fatto promotore di Bergamo Capitale della Cultura 2023, ma aveva sempre ritenuto che le operazioni per la realizzazione del parcheggio fossero deleterie per l’evento, in quanto avrebbero potuto far declassare la Mura Venete dall’Unesco e farle inserire nella lista del patrimonio in pericolo, trascinando con sé anche le città di Palmanova e Peschiera del Garda per l’Italia, Zara e Sebenico per la Croazia, Cattaro per il Montenegro, collegate tra loro del retaggio storico-artistico della Repubblica di Venezia. L’altra motivazione era strettamente legata alla sicurezza dell’area, dato che l’ingegner Silvio Calvi, in un articolo del Corriere Bergamo del 2021 citato da Dori, aveva mostrato perplessità riguardo la tenuta del muro di contenimento.

L’Amministrazione ha fatto sapere però che il cantiere del Parking Fara andrà avanti anche nel 2023, per diversi motivi: innanzitutto ritiene necessario concludere una vicenda che, purtroppo, per varie cause si trascina dal 2004; in secondo luogo la presenza di uno spazio per le macchine secondo i piani di Palazzo Frizzoni dovrebbe liberare le piazze di Città Alta ed il centro storico dalla presenza del traffico veicolare; infine concludere il prima possibile i lavori per il parcheggio permetterà di iniziare quelli del parco pubblico, che rappresenterà l’assetto definitivo della collina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter