Attualità
Esperimento

Piazza Cittadella, a fine agosto via ai lavori: sarà un “test” per una piazza senza auto

In occasione dei lavori di rifacimento, il Comune di Bergamo vuole testare una piazza completamente pedonale e libera dalle auto, prima che venga aperto il parcheggio multipiano della Fara

Piazza Cittadella, a fine agosto via ai lavori: sarà un “test” per una piazza senza auto
Attualità Bergamo, 12 Luglio 2022 ore 12:48

Un esperimento, per valutare se piazza Cittadella possa essere utilizzata per ospitare eventi e iniziative. In occasione dei lavori di rifacimento, il Comune di Bergamo vuole testare una piazza completamente pedonale e libera dalle auto, prima che venga aperto il parcheggio multipiano della Fara, anticipando il cantiere da 700 mila euro – tra pareri contrari di Lega, 5 Stelle e Fratelli d'Italia – previsto per la fine di agosto, dopo i tradizionali festeggiamenti per Sant'Alessandro.

I lavori vedranno la realizzazione di uno scavo profondo ottanta centimetri lungo il camminamento pedonale, che servirà per la posa del metano. Nel frattempo bisognerà compensare gli spazi per i residenti, 63 in totale, che dovranno essere ricollocati in stalli già a disposizione (strisce gialle) oppure in parcheggi in struttura, attivando delle convenzioni.

Durante i lavori, il traffico sarà interdetto: i residenti potranno passare in via Boccola verso piazza Mascheroni. Un semaforo regolamenterà la viabilità. Entro dicembre, ha sottolineato l'assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla, verrà rifatta la piazza verso i musei, poi si procederà verso l'altro lato.

«In base al risultato della sperimentazione – ha fatto sapere Stefano Zenoni, assessore alla Mobilità, a L'Eco di Bergamo che ha riportato la notizia – capiremo come comportarci, immaginando, prima del completamento del parcheggio alla Fara, un 2023 dove qualche spazio della città potrà essere rimesso in gioco». Non senza «le preoccupazioni di residenti e commercianti sui tempi» ha aggiunto Giacomo Stucchi (Lega) nel corso del Consiglio comunale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter