Attualità
connubio fortunato

Ponte di Ognissanti e Champions League: tante prenotazioni al lago, in montagna e in città

È un turismo mordi e fuggi, ma nelle Valli gli alberghi sfiorano l’80 per cento della capienza. Le prenotazioni in città trainate dalla sfida del 2 novembre dell'Atalanta contro il Manchester United

Ponte di Ognissanti e Champions League: tante prenotazioni al lago, in montagna e in città
Attualità Bergamo, 29 Ottobre 2021 ore 13:07

Ponte di Ognissanti e partita casalinga di Champions League per l’Atalanta, impegnata al Gewiss Stadium il 2 novembre contro il Manchester United. Un connubio vincente per il turismo bergamasco, visto che hotel e altre strutture ricettive della provincia, che si trovino in città, in montagna o al lago, hanno quasi tutte le camere affittate.

I dati sono ancora lontani dai livelli pre Covid, ma da un’indagine effettuata da Ascom Confcommercio Bergamo negli alberghi delle principali località turistiche emerge che le prenotazioni per il weekend in arrivo sono in aumento nelle valli Brembana e Seriana, sul Sebino e a Bergamo.

Un trend che rispecchia il dato rilevato da Federalberghi, secondo cui circa 10,5 milioni d'italiani approfitteranno del ponte di Ognissanti per viaggiare e che il 90,5 per cento passerà il fine settimana in Italia. Del resto quest’anno il ponte è particolarmente favorevole, visto che la festività ricade di lunedì.

Da San Pellegrino Terme a Branzi, passando per Clusone e Castione della Presolana gli alberghi sfiorano l’80 per cento della capienza con camere prenotate da famiglie, coppie e gruppi di anziani. Si tratta di un turismo mordi e fuggi, non mancano le prenotazioni dell’ultimo momento, ma la tendenza è positiva e, non a caso, sono sempre di più le camere prenotate in vista dell’Immacolata.

«Nonostante le previsioni meteorologiche dell’ultima ora non promettano bene, le prenotazioni sono confermate e questo weekend lungo è un vero toccasana per le nostre valli, un colpo di coda di un’estate già positiva – sottolinea Oscar Fusini, direttore di Ascom Confcommercio Bergamo -. Con l’inverno alle porte, ci auguriamo un pieno recupero di tutto il comparto alberghiero dopo le gravi perdite subite in oltre un anno e mezzo. Il prossimo banco di prova sarà l’Immacolata, confidiamo nell’arrivo della neve».

Positivi anche i dati riguardanti Bergamo, dove in vista della partita di Champions League è atteso un gran numero di turisti italiani e inglesi che alloggeranno negli alberghi della città fino a mercoledì.