Attualità
L'ex bocciodromo

Primo tentativo a vuoto: Ponteranica cerca ancora gestori per il Bopo

Avviata la nuova indagine di mercato dal Comune per la concessione d’uso di 5 anni: si abbassa il canone di locazione a 13 mila euro

Primo tentativo a vuoto: Ponteranica cerca ancora gestori per il Bopo
Attualità 10 Maggio 2022 ore 11:50

Niente da fare per il momento: il Bopo di Ponteranica, l’ex bocciodromo diventato da anni spazio ricreativo, è ancora senza un gestore. Il Comune aveva avviato una prima indagine di mercato il mese scorso, in cui si proponeva la concessione d’uso per i prossimi 5 anni per l’organizzazione di attività aggregative-ricreative con canone di locazione annuo di 15 mila euro più Iva: purtroppo, però, il tentativo è andato a vuoto, dato che di proposte vere e proprie non ce ne sono state. L’Amministrazione ha così deciso di avviare una nuova ricerca, stavolta abbassando il canone a 13 mila euro più Iva (l'avviso si trova qui).

Secondo quanto dichiarato dal sindaco Alberto Nevola oggi (martedì 10 maggio) all’Eco di Bergamo, all’inizio alcune persone si erano dette interessate, ma poi il progetto non è andato in porto e perciò si è deciso di abbassare il costo per l’utilizzo di duemila euro, nella speranza di poter riaprire il centro ricreativo per il mese di giugno. Nell’appalto sono compresi il bar-ristorante con cucina annessa, la dispensa, lo spazio aperto polivalente, le sale, i bagni e le aree esterne, con arredi e strumenti inclusi.

Il Bopo rimarrà aperto fino alle 23 sia nei giorni lavorativi che nei fine settimana: nel contratto è previsto un giorno di chiusura infrasettimanale ma dovrà rimanere aperto la domenica, i festivi e durante le manifestazioni organizzate dal Comune. Inoltre, dato che in futuro l’area sarà interessata dai lavori per la Teb, nel bando è specificato che qualora il cantiere dovesse impedire l’accesso alla struttura il contratto verrà sospeso (quindi l’attività rimarrà temporaneamente chiusa, con oneri e canone a carico del gestore sospesi). La stessa cosa accadrà nel caso in cui il Comune dovesse attuare interventi di manutenzione o miglioramento dei locali. In entrambi i casi, la scadenza del contratto sarà prorogata per un periodo pari alla durata degli interventi.

Gli operatori economici interessati, in possesso di idoneo codice di riferimento, dovranno inviare la manifestazione di interesse entro le ore 12 del giorno 18 maggio, utilizzando la piattaforma Sintel-Aria o tramite posta elettronica certificata all’indirizzo info@pec.comune.ponteranica.bg.it .

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter