Attualità
Finanziamento da Regione

Progetti per infanzia e adolescenza: in arrivo a Bergamo 1,5 milioni di euro per 17 progetti

Le risorse arrivano dal bando "E-state E + Insieme" proposto dalla assessore Locatelli. In tutto sono stati stanziati 12 milioni di euro

Progetti per infanzia e adolescenza: in arrivo a Bergamo 1,5 milioni di euro per 17 progetti
Attualità Bergamo, 18 Luglio 2022 ore 14:36

È stata pubblicata oggi (lunedì 18 luglio) sul Burl, il Bollettino ufficiale di Regione Lombardia, la graduatoria relativa al bando "E-state E + Insieme", proposto dall'assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Alessandra Locatelli: un finanziamento totale di 12 milioni di euro, destinati a 152 progetti per la costruzione di una rete di enti che hanno realizzato un programma di iniziative rivolte all'infanzia, alla preadolescenza e all'adolescenza (0-17 anni e 364 giorni) per il periodo dal primo luglio di quest'anno al 31 marzo 2023. Un’iniziativa che, a Bergamo, porterà più di un milione e cinquecentomila euro per portare avanti 17 progetti.

«Sono molto soddisfatta - ha dichiarato l'assessore Locatelli - del grande successo riscosso dal bando regionale. Attraverso queste risorse, Regione Lombardia per il secondo anno intende contribuire a supportare concretamente l'offerta delle attività che si rivolgono ai bambini e ai ragazzi, che soprattutto in questo periodo di grave isolamento dovuto alla crisi pandemica hanno rinunciato per mesi a relazioni e momenti di aggregazione. È stata offerta ai Comuni e alle realtà del Terzo settore la possibilità di lavorare insieme alla costruzione di un programma di interventi che proseguirà nel corso dell'anno, al fine di contribuire ad accrescere le opportunità di accesso ai servizi, il benessere dei minori e i servizi di conciliazione famiglia - lavoro».

Le iniziative finanziate sono ideate per essere accessibili a tutti e inclusive, si inseriscono nel quadro normativo e programmatorio regionale a supporto della famiglia, nonché nella Garanzia infanzia (Child Guarantee), promossa dall'Unione europea e volta a promuovere le pari opportunità, garantendo l'accesso a una serie di servizi strategici a favore di tutti i bambini.

Ecco la ripartizione delle risorse tra le province lombarde, con indicazione del numero dei progetti e dei fondi stanziati:

  • Bergamo, 17 progetti, 1.515.522 euro;
  • Brescia, 24 progetti, 1.680.431 euro;
  • Como, 13 progetti, 1.125.360 euro;
  • Cremona, 4 progetti, 361.120 euro;
  • Lecco, 3 progetti, 330.000 euro;
  • Lodi, 10 progetti, 426.160 euro;
  • Monza e Brianza, 13 progetti, 1.174.680 euro;
  • Milano, 40 progetti, 3.195.760 euro;
  • Mantova, 7 progetti, 584.936 euro;
  • Pavia, 10 progetti, 604.680 euro;
  • Sondrio, 3 progetti, 251.120 euro;
  • Varese, 8 progetti, 750.231 euro.

Totale: 152 progetti, 12 milioni di euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter