Attualità
l'annuncio dell'ats

Quarta dose anti-Covid ai pazienti immunocompromessi: prenotazioni dal 9 marzo

La quarta dose booster è riservata ai cittadini trapiantati o particolarmente fragili, con un'età pari o superiore ai 12 anni, che abbiano già completato da almeno quattro mesi (120 giorni) il ciclo vaccinale primario con tre dosi

Quarta dose anti-Covid ai pazienti immunocompromessi: prenotazioni dal 9 marzo
Attualità Bergamo, 08 Marzo 2022 ore 12:00

Domani prenderà il via una nuova tappa della campagna vaccinale anti-Covid: a partire da mercoledì 9 marzo, sulla piattaforma di Regione Lombardia (QUI IL LINK), le persone che hanno subito un trapianto, i cittadini immunocompromessi, o comunque le persone particolarmente fragili che abbiano già completato da almeno quattro mesi (120 giorni) il ciclo vaccinale primario con tre dosi potranno prenotare la quarta dose di richiamo.

La quarta dose “booster” è riservata alle persone che hanno un’età pari o superiore ai 12 anni. I pazienti fragili e con una marcata compromissione della risposta immunitaria possono ricevere il “booster” nei centri di riferimento delle strutture specialistiche a cui si sono rivolte per ottenere la terza dose. In questo caso, saranno le stesse aziende sanitarie a verificare chi è in possesso delle condizioni necessarie per essere sottoposto alla somministrazione della quarta dose e a provvedere alla chiamata diretta.

In alternativa possono recarsi in uno dei centri vaccinali attivi sul territorio accedendovi direttamente, senza prenotazione. Da domani ci si potrà comunque prenotare sulla piattaforma regionale selezionando la voce “Quarta dose - Cittadini trapiantati e immunocompromessi”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter