Attualità
iniziativa aperta a tutti

Seriate, il 10 aprile si raccolgono la plastica e i rifiuti abbandonati nell'Oasi Verde

Appuntamento alle 15 in via Lazzaretto: la raccolta è promossa dall’associazione Plastic Free Odv onlus, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale

Seriate, il 10 aprile si raccolgono la plastica e i rifiuti abbandonati nell'Oasi Verde
Attualità Seriate, 07 Aprile 2022 ore 12:50

Domenica prossima (10 aprile) appuntamento all’Oasi Verde di Seriate dalle 15 alle 17 per raccogliere dal terreno bottigliette, bicchieri e altri oggetti in plastica abbandonati. L’iniziativa, che si pone il duplice obiettivo di tutelare l’ambiente e di ripulire il parco pubblico, è promossa dall’associazione Plastic Free Odv onlus, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Il punto di ritrovo stabilito è il chiosco d’ingresso in via Lazzaretto e la partecipazione è libera e aperta a tutti, anche a bambini accompagnati dalle famiglie. Ai partecipanti è chiesto di munirsi di guanti, mentre i sacchi per la raccolta differenziata verranno consegnati sul posto. A chi parteciperà, inoltre, sarà donata una maglietta dell’associazione (sino a esaurimento scorte).

Plastic Free Odv onlus è un’associazione di volontariato nata il 29 luglio del 2019, allo scopo d’informare e sensibilizzare quante più persone possibili sulla pericolosità della plastica, in particolare quella monouso.

Nata come realtà digitale, ha raggiunto oltre 150 milioni di utenti e oggi, con più di 1.000 referenti in tutta Italia, è diventata la più importante e concreta associazione impegnata a contrastare l’inquinamento legato all’abbandono di materiale plastico.

I volontari sono impegnati sul campo attraverso diversi progetti: dagli eventi di clean up al salvataggio delle tartarughe, dalla sensibilizzazione nelle scuole al progetto con i Comuni per ripulire il territorio, dal “plastic free walking” al diving. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.plasticfreeonlus.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter