Menu
Cerca
si torna in acqua

Terminata la ristrutturazione dell'area esterna: il 4 giugno si inaugura la piscina di Seriate

Il taglio del nastro è previsto per le 17. Abbattuta la vecchia ala è stato ampliato il parco esterno, che ora si sviluppa una superficie totale di oltre 5 mila metri quadrati

Terminata la ristrutturazione dell'area esterna: il 4 giugno si inaugura la piscina di Seriate
Attualità Seriate, 02 Giugno 2021 ore 11:18

Le vasche sono state riempite, l’impianto avviato, la vecchia ala smantellata e il parco esterno arredato con lettini e ombrelloni. A Seriate è tutto pronto per l’inaugurazione di venerdì prossimo (4 giugno) della nuova area esterna della piscina comunale.

Il taglio del nastro è previsto per le 17: il nuovo parco estivo si sviluppa su una superficie di circa 2.200 metri quadrati, ospitando anche un solarium e un punto per il ristoro. Ma l’area verde del centro natatorio è ben più estesa, pari a oltre 5 mila metri quadrati, dotata di 100 ombrelloni, lettini, giochi acquatici e due vasche all’aperto.

«Da tempo aspettavamo questo momento – sottolinea il sindaco Cristian Vezzoli – offrendo un impianto che soddisfi le richieste di famiglie, giovani e amanti del nuoto. Con l’arrivo dell’estate la piscina è senza dubbio uno dei luoghi preferiti dove trascorrere giornate all’insegna dello sport, e del divertimento».

La riqualificazione della piscina segue il rinnovamento totale del centro sportivo comunale, adiacente alla struttura, connotando di fatto via Decò e Canetta come una sorta di quartiere dello sport di Seriate. «È un fiore all’occhiello per l’Amministrazione, che ha investito molto nell’operazione di recupero del centro natatorio – aggiunge l’assessore allo sport Ester Pedrini -. L’invito è di tornare a vivere la piscina, magari raggiungendola a piedi o in bicicletta grazie ai nuovi collegamenti ciclopedonali».

Ma le novità potrebbero non limitarsi solo al nuovo parco estivo: i gestori della piscina “Aquamore Seriate” pensano infatti di aggiungere l’anno prossimo un campo per il beach volley. «In linea con le ultime normative anche la piscina interna dovrebbe riaprire dal primo luglio o, forse, con qualche settimana di anticipo se la Lombardia diventa zona bianca – conclude il gestore Matteo Melzi -. Siamo chiusi al pubblico dal 25 ottobre, non vediamo l’ora di abbracciare di nuovo la clientela coccolandola con un calendario di iniziative che spaziano dal nuoto libero a corsi di aquafitness, dai camp estivi per i ragazzi alla ristorazione».