Il cartello

Uova, pomodori e farina per festeggiare la maturità: il Sarpi invita a spostarsi un po' più in là

Sulle colonne del liceo di piazza Rosate è comparso un avviso che chiede agli studenti di allontanarsi dal porticato

Uova, pomodori e farina per festeggiare la maturità: il Sarpi invita a spostarsi un po' più in là
Pubblicato:
Aggiornato:

Dopo scelta del Senato accademico dell'Università di Bergamo di sospendere le proclamazioni delle triennali per evitare i festeggiamenti, si inizia a percepire una certa intolleranza nei confronti degli eccessi anche nei licei per quanto riguarda il coronamento degli esami di maturità.

Lo ha segnalato una docente in una lettera appena pubblicata ed è anche comparso un avviso molto chiaro sulle colonne del liceo classico Paolo Sarpi in piazza Rosate.

L'invito

Sul foglio A4 attaccato con dello scotch, in lettere maiuscole, di legge: «Si invitano gli studenti a non festeggiare la conclusione degli esami all'interno del porticato del liceo e nella zona antistante per evitare di deturpare gli elementi architettonici oltre alle auto parcheggiate». Il problema non è dettato tanto dal classico spumante, quanto più dai coriandoli, che poi vanno ripuliti, e soprattutto dalla farina.

Uova e pomodori

Il vice dirigente scolastico professor Arturo Moretti, intervistato dal Corriere Bergamo, ha aggiunto: «Si lanciano anche uova e pomodori». Il docente fa poi riferimento anche ai vicini di casa, ovvero alla presenza sulla stessa piazza del dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere dell'Università, dove il divieto è ormai legge.

Commenti
Lucilla

Mi chiedo che maturità abbiano raggiunto.....come se poi, bastasse un cartello!!!! Senso civico ZERO!!!

Simonetta

Hanno ragione, stessa cosa in città bassa

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali