alla celadina

Via Monte Grigna, anche l'ultima famiglia abusiva lascia la palazzina al civico 11

Gli occupanti hanno accettato la nuova collocazione. Il Comune è al lavoro per ristrutturare gli appartamenti del civico 13

Via Monte Grigna, anche l'ultima famiglia abusiva lascia la palazzina al civico 11
Attualità Bergamo, 19 Luglio 2021 ore 11:47

I dodici appartamenti della palazzina al civico 11 di via Monte Grigna, nel quartiere della Celadina, sono rimasti occupati per circa sette anni. Oggi, però, gli ultimi inquilini abusivi hanno raccolto i propri averi (pochissimi) e liberato i locali. Si tratta di una famiglia, che ha trovato una nuova collocazione grazie al lavoro svolto dagli uffici delle politiche sociali di Bergamo e al Comune di Boltiere.

«Il civico 11 è totalmente libero – spiega il vicesindaco e assessore alla sicurezza Sergio Gandi -. Quest’ultima famiglia è stato ricollocata con il loro consenso, senza che fosse necessario alcun intervento fisico. La palazzina sarà al più presto sigillata».

L’Enel aveva tolto gli allacci e nelle case del civico 11 non c’è elettricità o riscaldamento. In questo momento però Palazzo Frizzoni è al lavoro per ristrutturare gli appartamenti del civico 13. «Qualsiasi ingresso è precluso – aggiunge Gandi – visto che l’area è un cantiere».

Le occupazioni abusive interesserebbero però anche la palazzina che si trova al civico 22 di via Monte Grigna, anche se per il vicesindaco si tratta di «segnalazioni episodiche, non di occupazioni permanenti. Anche in questo caso, al di là degli interventi della polizia locale, sigilleremo i locali. La situazione è sotto controllo e stiamo lavorando per risolvere definitivamente le criticità rilevate nell’area».