Ostruzionismo

Via Paglia, locale mette delle sedie per bloccare i monopattini e viene multato

Il titolare si è giustificato spiegando di essere stato investito più volte e che lo stesso rischio viene corso dai suoi clienti

Via Paglia, locale mette delle sedie per bloccare i monopattini e viene multato
Attualità Bergamo, 13 Luglio 2021 ore 11:32

Multato per aver messo delle sedie sul marciapiede in via Paglia, a metà tra il suo locale e il dehors: è quanto accaduto al proprietario di "Vini e Spiriti", Stefano Vadalà, che ha già pagato la sanzione di 120 euro al Comune (originariamente erano 170 euro, ma avendola pagata entro cinque giorni è stata ridotta).

La Polizia locale ha motivato la sua azione spiegando che facendo così avrebbe impedito il passaggio a disabili e donne con bambini in carrozzina, ma il titolare si è giustificato con l'intenzione di utilizzare le sedie per rallentare monopattini e bici, che sfrecciano ad alta velocità sul marciapiede rischiando di travolgere lavoratori e clienti del suo locale: «Abbiamo messo le sedie per evitare di essere investiti da monopattini e bici, che sfrecciano sul marciapiede. Volevamo costringerli così a rallentare. Io sono stato già investito due volte» ha dichiarato al Corriere della Sera Bergamo.

Intanto Vadalà ha già ricevuto la solidarietà del consigliere leghista Alberto Ribolla, che gli ha fatto visita ieri (lunedì 13 luglio) nel suo locale in occasione del suo giro dei quartieri. Ribolla ha anche annunciato su Facebook che presenterà un'interrogazione sul tema, quindi sembra che la vicenda non sia destinata a concludersi qui.