Le modifiche

Via San Lorenzo e piazza Mercato del Fieno inserite nella Ztl interna di Città Alta

La nuova zona operativa con controlli della polizia locale in questi giorni. Quello elettronico, invece, verrà attivato ad agosto

Via San Lorenzo e piazza Mercato del Fieno inserite nella Ztl interna di Città Alta
Pubblicato:
Aggiornato:

Prosegue il piano di riordino della mobilità di Città Alta intorno all’apertura, avvenuta lo scorso 4 maggio, del parcheggio di via Fara.

Un nuovo tassello del progetto dell’Amministrazione comunale ha preso il via oggi (martedì 14 maggio), con l’inclusione di via San Lorenzo nella Ztl interna di Città Alta e la realizzazione dei posti per residenti in piazza Mercato del Fieno.

Nuove aree inglobate nella Ztl

Il completamento del parcheggio consente infatti di confermare la previsione di inserire piazza Mercato del Fieno e l’intera via San Lorenzo all’interno della Ztl permanente ed interna di Città Alta, attiva tutti i giorni ventiquattr'ore al giorno.

Tale inclusione comporta la dismissione dei varchi di via San Pancrazio e Torre del Gombito e il loro spostamento a valle, all’intersezione con via Fara. La nuova zona sarà operativa in pre-esercizio (cioè con controllo fisico da parte di una pattuglia della Polizia locale) proprio da questi giorni e il controllo elettronico, invece, verrà attivato dal primo agosto.

Le modifiche

Il Comune ha avviato, nelle scorse settimane, tutte le procedure per garantire l’accesso ai servizi comunali che si trovano nell’area, come asilo nido e scuola dell’infanzia di via Solata. Tra le informazioni fondamentali per chi frequenta l'area, è importante ricordare che:

  • della Ztl di Città Alta non cambia nulla in termini di orari (chiusura giovedì, venerdì e sabato sera dalle 21 all’1, nei mesi in cui è in vigore l’ora legale; la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 12 dalle 14 alle 19 tutto l’anno);
  • è possibile salire in Città Alta anche durante gli orari chiusura del centro storico qualora siano disponibili posti auto nei parcheggi in struttura di Città Alta;
  • i posti blu sulle Mura sono stati progressivamente messi a disposizione dei residenti e degli autorizzati e ora sono di colore giallo;
  • il varco della Ztl serale e festiva in viale Vittorio Emanuele è stato spostato all’uscita dalla galleria Conca d’Oro e a metà di via Locatelli, all’intersezione con via Brigata Lupi e via Monte Ortigara.

Risulta disponibile online il documento, che spiega le modifiche per l’apertura del parcheggio e risponde a tutte le possibili domande dei cittadini. Per maggiori informazioni, è scaricabile a questo link.

Commenti
Francesco Giuseppe

Perfettamente d'accordo con lei, Sig. Matteo. Per Gori noi del resto della città dobbiamo solo pagare perché lui e i suoi amici Vip possano stare tranquilli tra le porte delle mura veneziane. Il resto lo addossa a noi, criminalità compresa, ed utilizza i suoi "Bravi" per sè, non per aiutare i cittadini in difficoltà.

Matteo

Mentre in città bassa il traffico è al collasso e i delinquenti la fanno da padroni, una pattuglia di vigili viene mandata a controllare l'ultimo varco che permette di accedere al fortino dei ricchi, dove vive anche il nostro Gran Castellano. Non sia mai che qualcuno riesca ad intrufolarsi e parcheggiare impunemente senza prima aver versato la tassa richiesta proprio lì sotto dallo sceriffo di Nottingham che ha appena raddoppiato i prezzi della sosta! Alla plebe resta il "lusso" dello scavallo, ma ancora per poco perchè se i nostri prodi si vedranno riconfermare i loro gradi di comando vieteranno anche quello e alla plebaglia non resterà che fare il giro largo e lungo ingolfando ulteriormente la città bassa. Non ci si potrà più neppure avvicinare al loro fortino. Ma non disperate hanno in mente la soluzione per noi, una bella Coppa Combram! Siete tutti già iscritti.

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali