Luce e gas: quali le offerte migliori?

Luce e gas: quali le offerte migliori?
25 Maggio 2019 ore 12:59

Per molti italiani oggi le bollette di luce e gas sono un vero e proprio problema. Le spese per questo tipo di utenze sono infatti in costante aumento. Un metodo per risolvere il problema alla radice c’è, e consiste nel cercare offerte migliori, approfittando delle proposte di altre aziende. Le offerte Iren Luce e Gas favoriscono tutti i consumatori, l’azienda infatti propone soluzioni differenti a seconda del tipo di utenza di cui si ha bisogno.

Conoscere le condizioni contrattuali. Come abbiamo detto, molti italiani si lamentano del caro bollette; da alcune ricerche però emerge un dato preoccupante, sono infatti moltissimi coloro che non hanno una chiara idea di quanto pagano per questo tipo di servizi. Non sono quindi nella situazione di poter dichiarare di pagare troppo rispetto alla media nazionale, o di poter valutare una nuova offerta in modo oculato. Eppure tutti abbiamo sotto gli occhi lo strumento necessario a conoscere tutto ciò che ci serve sull’utenza domestica di luce e gas: la bolletta. Oggi tutte le aziende sono obbligate a indicare in bolletta le condizioni contrattuali garantite al singolo cliente. Con una bolletta tra le mani è quindi possibile sapere quanto si spende per ogni kWh e ogni metro cubo di gas consumati, così come a quanto ammontano gli oneri di sistema, le spese fisse e le tasse saldate per ogni tipo di consumo.

Attivare la fornitura con un nuovo gestore. Per trovare le migliori offerte per la fornitura di luce e gas è quindi sufficiente avere una bolletta, recente, della fornitura attiva, per confrontarla con le proposte delle altre aziende del settore, che si possono trovare comodamente online. Una volta compreso che una proposta è meno costosa rispetto alla fornitura attiva non serve fare altro che contattare il nuovo gestore. Oggi infatti sarà costui a preoccuparsi di avvisare il precedente gestore e a sbrigare tutte le pratiche burocratiche riguardanti il cambio di gestore. Il cliente non deve preoccuparsi di nulla, salvo il fatto che dovrà saldare tutte le bollette pregresse e anche i consumi in essere fino al giorno del cambio di gestore. Questo per evitare in futuro di ricevere dei solleciti di pagamento comprensivi di mora.

Le offerte più interessanti. Sono varie le proposte che i gestori di luce e gas fanno oggi ai propri clienti. Ovviamente il primo elemento da valutare è l’effettivo costo delle forniture, quindi della luce al kWh e del gas al metro cubo. Sono questi gli elementi su cui il cliente può agire, consumando più o meno a seconda delle proprie esigenze. Oltre a questo, è importante anche considerare la presenza di ulteriori opportunità di risparmio. Ad esempio ci sono aziende che offrono il costo della componente energia fissato per svariati mesi, cosa che ci mette al riparo da eventuali rincari. Oppure è possibile trovare sconti per chi ha le due forniture presso la medesima azienda o anche proposte di vario genere. Come la possibilità di verificare i consumi direttamente online, o di controllare le bollette in arrivo attraverso una comoda app per lo smartphone.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia