Piazza IV Novembre

Zac! Pure ad Azzano via gli alberi E sui social esplode la polemica

Zac! Pure ad Azzano via gli alberi E sui social esplode la polemica
14 Ottobre 2019 ore 09:15

«Ma secondo voi veramente i tagli degli alberi rispondono a questioni di gusto estetico o a capricci di uno o l’altro assessore? Il Comune si rivolge ad agronomi professionisti per valutare le condizioni del verde pubblico». Si difende così il sindaco Lucio De Luca chiamato in causa in un dibattito divampato nei giorni scorsi sulla pagina Facebook “Azzano San Paolo Virtual Town”. A generare la discussione ci ha pensato un cittadino che ha postato in tempo reale le foto di alcuni operai intenti a tagliare alcune piante sul retro della sede municipale. L’intervento rientra nell’ambito dei lavori di riqualificazione della nuova piazza IV Novembre che dovrebbero concludersi alla fine del mese.

 

 

In un periodo in cui le lotte ambientaliste portate avanti da Greta Thunberg stanno facendo il giro del mondo, quegli alberi abbattuti in paese hanno sollevato non poco scalpore. «Ma perché? Non sembravano ammalati», si chiede A. M. «Ammalato colui o coloro che hanno dato questa scelta», interviene G.E.C.G. «Altro che piantare alberi a ogni nato…», sottolinea G. E. «Quell’angolo dietro al Comune era un piccolo polmone di verde dove d’estate ci si poteva sedere anche a riprendere fiato», ricorda P. P.. C’è anche, però, chi giustifica la scelta: «Capisco foste affezionati a quegli alberi, ma vedendo la mole che hanno e dove erano posti secondo me han fatto solo che bene per una questione di sicurezza; visto anche la possibilità di eventuali fenomeni meteo abbastanza forti, sarebbero potuti cadere provocando danni», è il pensiero di…

 

Articolo completo a pagina 43 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 17 ottobre. In versione digitale, qui.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia