i numeri della regione

A Bergamo 14.096 positivi, 31 in più. Gallera: «Nessun contagio a Lodi e a Pavia»

A Bergamo 14.096 positivi, 31 in più. Gallera: «Nessun contagio a Lodi e a Pavia»
20 Giugno 2020 ore 06:10

Si conferma costante il trend delle nuove positività, almeno per quanto riguarda la provincia di Bergamo. Stando ai dati diffusi oggi (sabato 20 giugno) da Regione Lombardia, i nuovi casi sono 31 (ieri erano stati 32). Complessivamente, quindi, i bergamaschi che sono entrati in contatto con il virus sono 14.096.

2 foto Sfoglia la gallery

 

Analizzando i dati su scala regionale i nuovi positivi, invece, sono 165, a fronte di 9.314 tamponi analizzati (ieri erano stati 157, con 10.464 tamponi processati). Numeri che portano il totale dei lombardi contagiati a quota 92.840 persone. La percentuale tra tamponi effettuati e casi positivi è pari all’1,8 per cento (ieri era dell’1,5 per cento).

«Dei 165 casi odierni, 87 risultano essere “debolmente positivi”, mentre 102 sono riferibili a tamponi eseguiti in seguito a casi di positività riscontrata con test sierologici – specifica l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera -. Inoltre, 4 riguardano operatori socio-sanitari e 8 ospiti delle Rsa. Segnalo anche che a Lodi e a Pavia non sono stati registrati contagi».

Il trend positivo prosegue anche sul fronte ospedaliero: i pazienti in terapia intensiva sono 6 in meno di ieri, per un totale di 54 degenti, e anche i ricoveri nei reparti ordinari scendono di 136 unità: complessivamente risultano esserci 1.401 malati.

Sempre su scala regionale calano anche i dati riferiti agli attualmente positivi, in totale 13.911 (134 in meno), mentre aumentano leggermente i decessi. Le vittime di oggi sono 23 (ieri erano state 18). Complessivamente quindi i lombardi morti dall’inizio dell’epidemia sono 16.557.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia