I numeri dell'epidemia

A Bergamo 14 casi in più. In Lombardia impennata dei contagi, ma anche dei tamponi

Le provincie più colpite Milano (102 casi) e Brescia (73). Il rapporto tra positività e tamponi analizzati è dell'1,6 per cento. Gallera: «Circa due terzi determinati dai rientri dall'estero»

A Bergamo 14 casi in più. In Lombardia impennata dei contagi, ma anche dei tamponi
26 Agosto 2020 ore 17:17

Più del doppio di nuovi positivi rispetto alla giornata di martedì 25 agosto, a fronte però di un sensibile aumento dei tamponi analizzati. È ciò che balza subito all’occhio dalla lettura dei dati pubblicati nella giornata odierna (mercoledì 26 agosto) da Regione Lombardia. Fortunatamente però, se Milano e Brescia risultano essere le provincie dove si registra una decisa impennata dei casi accertati, l’incremento a Bergamo resta contenuto: oggi le nuove positività sono 14, contro le 6 di ieri.

Su scala regionale i nuovi positivi sono 269 (contro i 119 di ieri) di cui 20 debolmente positivi e 9 accertati in seguito a test sierologici. Il numero di tamponi analizzati è invece di 16.561, contro i 9.879 di martedì. Il rapporto tra test molecolari processati e casi positivi è quindi pari all’1,6 per cento. «Circa due terzi delle positività sono determinate dai rientri in Lombardia dall’estero – rassicura l’assessore regionale al Welafre Giulio Gallera -. Ben 214 dei casi positivi odierni sono riferiti a persone con un’età inferiore ai 50 anni e 28 di questi sono minorenni».

Il totale complessivo dei dimessi/guariti sale a quota 75.988 (+87) e, di questi, 74.723 sono guariti mentre 1.265 sono stati dimessi. Cresce il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva, 17 in totale (2 in più), mentre resta invariato quello dei malati ricoverati nei reparti ospedalieri ordinari, complessivamente 158. Infine, per il secondo giorno consecutivo, non è stata accertata alcuna nuova vittima. Il bilancio totale delle vittime resta fermo quindi a quota 16.857 lombardi. Ecco nel dettaglio i nuovi casi positivi al Covid per ogni provincia lombarda:

  • Bergamo 14
  • Milano 102 ( di cui 66 in città)
  • Brescia 73
  • Como 9
  • Cremona 11
  • Lecco 5
  • Lodi 5
  • Mantova 4
  • Monza e Brianza 15
  • Pavia 9
  • Sondrio 1
  • Varese 5

Nel frattempo, prosegue l’attività di screening con i test molecolari negli aeroporti: a Malpensa, dove l’orario è stato esteso fino alle 19.30, sono stati eseguiti 10.800 tamponi, a Linate 1.024, mentre alla Fiera di Bergamo 1.859.

Regione Lombardia ha fatto sapere che il 93 per cento dei cittadini testati è italiano. Di questi il 56 per cento rientrava dalla Grecia, il 40 per cento dalla Spagna, il 2 per cento dalla Croazia e altrettanti da Malta. Fra gli stranieri sottoposti a tampone, il 52 per cento arriva invece dalla Spagna, il 43 per cento dalla Grecia e il 5 per cento dalla Croazia.

Anche i dati riguardanti l’evoluzione dell’epidemia in Italia mostrano un incremento: oggi si registrano 1.367 nuovi casi (contro gli 878 di ieri) a fronte di 93.529 tamponi processati (martedì erano stati 72.341). Complessivamente, sono almeno 262.540 le persone ufficialmente contagiate dall’inizio dell’epidemia.

Su tutto il territorio nazionale, inoltre, oggi si sono verificati 13 decessi, contro i 4 di ieri. Il bilancio aggiornato delle vittime è quindi di 35.458 persone. Infine, il totale di coloro che sono attualmente positivi sale a 20.753 persone (+1.039), così come cresce a 206.329 il conteggio dei dimessi/guariti (+314 individui).

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia