Cronaca
Inciviltà

Abbandono rifiuti a Scanzorosciate: preso un “furbetto” dalla Locale

L’intervento dopo ripetute segnalazioni e la visione delle immagini delle telecamere, il sindaco Casati: «Controlleremo ancora, fate attenzione»

Abbandono rifiuti a Scanzorosciate: preso un “furbetto” dalla Locale
Cronaca 29 Marzo 2022 ore 13:31

A Scanzorosciate, così come in altri paesi della Bergamasca, il problema dell’abbandono di rifiuti per strada è particolarmente diffuso: le segnalazioni negli ultimi tempi si sono succedute in gran numero e molto spesso i cestini disponibili sono riempiti di quelli domestici, per cui chi ne ha poi bisogno li trova già colmi, se non strabordanti di immondizia che finisce anche per terra, sporcando il suolo pubblico.

In seguito alla visione delle immagini delle telecamere comunali, l’Amministrazione insieme alla Polizia locale ha pianificato alcuni “blitz”, uno dei quali ha avuto luogo questa mattina, martedì 29 marzo, intorno alle 5,32, nel corso del quale è stato beccato dagli agenti un “furbetto”, che è stato colto in flagranza di reato e multato.

«Il fenomeno dell'abbandono dei sacchetti di rifiuti è purtroppo molto diffuso e tutti i giorni riceviamo segnalazioni di cestini riempiti di sacchetti a tal punto che viene sporcato tutto il marciapiede sottostante. Uno dei punti più critici è quello di via Abadia – ha scritto il sindaco di Scanzorosciate, Davide Casati, sulla sua pagina Facebook -. Grazie alle telecamere usate in questi mesi abbiamo verificato gli orari "migliori" ... e stamattina presto, grazie ad un intervento programmato della polizia locale abbiamo "beccato" uno dei furbetti»

Dopo aver reso noto il fatto, il primo cittadino ha anche lanciato un avvertimento agli altri responsabili del fenomeno nel comune bergamasco: «Queste azioni mirate proseguiranno nelle altre zone del territorio, quindi cari furbetti fate attenzione... e ricordatevi che quasi tutti i giorni l'azienda Vcs fa il "porta a porta" e abbiamo una stazione ecologica aperta ai residenti».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter