l'interpellanza

Accattonaggio e truffe nel cuore di Bergamo, la Lega: «Palazzo Frizzoni intervenga»

Gruppi di persone fingerebbero di raccogliere fondi per associazioni umanitarie, infastidendo i passanti. I leghisti: «Ci risultano segnalazioni in merito, senza che poi seguisse alcun intervento»

Accattonaggio e truffe nel cuore di Bergamo, la Lega: «Palazzo Frizzoni intervenga»
Cronaca Bergamo, 25 Agosto 2021 ore 11:13

Non soltanto in piazzale Alpini e nelle vicinanze della stazione ferroviaria o delle Autolinee. Episodi di degrado e accattonaggio si starebbero allargando anche alle strade più centrali di Bergamo, come via XX Settembre, il Viale e via Sant’Orsola.

A denunciarlo è la Lega, attraverso un’interrogazione a risposta scritta depositata in Comune dai consiglieri Alessandro Carrara (prima firma), Stefano Rovetta e Alberto Ribolla. Nel documento si sottolinea il disagio vissuto da alcuni residenti, che secondo le segnalazioni raccolte negli ultimi mesi sarebbero stati avvicinati da un gruppo di persone che fingono di appartenere ad associazioni umanitarie.

«Fermano gruppi di giovanissimi per chiedere aiuti economici a sostegno di finte cause – sostengono i leghisti nell’interpellanza -. Sempre dalle testimonianze ricevute, ci risulta che gli individui in questione, una volta ottenuti i soldi insistendo con i malcapitati, si fermino nella zona della stazione».

I consiglieri comunali del Carroccio chiedono quindi che Palazzo Frizzoni intervenga, allertando le forze dell’ordine e impedendo il ripetersi di queste finte collette. «Da quanto è emerso ci risulta che siano state fatte già alcune segnalazioni in merito – concludono – senza che poi seguisse alcun intervento».