Menu
Cerca
Che barbarie!

Ad Alzano hanno ammazzato l'anatra Elvis, che era diventata la mascotte dei bimbi

Sconcerto per quanto successo alla Seriola: la scorsa notte qualcuno ha rapito dei pulcini e malmenato l'esemplare con il ciuffo, poi morto

Ad Alzano hanno ammazzato l'anatra Elvis, che era diventata la mascotte dei bimbi
Cronaca Val Seriana, 20 Maggio 2021 ore 18:38

di Elena Conti

Un brutto colpo per i piccoli alzanesi, che hanno perso la loro amata mascotte. Nella notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 maggio, dei malviventi si sono introdotti in Seriola nel rifugio per pulcini realizzato da Mino Patelli, il custode dell’oasi della Guidana, e hanno rapito nove pulcini di anatra corritrice indiana nati dall’incubatrice circa un mese fa. Ne hanno lasciato soltanto uno: Elvis, il pulcino con un grande ciuffo in testa, malconcio e malandato, che è morto dopo qualche minuto tra le braccia del suo “papà” Mino.

Elvis e Mino Patelli

«Sono convinto che si tratti di una ritorsione nei miei confronti - spiega Patelli con la voce spezzata dal dolore -, perché altrimenti non riesco a dare un senso logico al fatto che abbiano portato via tutti i pulcini lasciando soltanto Elvis con delle macchie di sangue sul becco. Avevo portato i pulcini alla Seriola da qualche giorno per proteggerli dai predatori che di notte si aggirano per l’oasi, ma mai avrei immaginato che sarebbe andata a finire così. Li avrei liberati tra una decina di giorni».

Elvis era una star tra i bambini di Alzano, ma anche gli adulti provavano simpatia per la sua folta chioma. Sul gruppo Facebook “Sei di Alzano Lombardo se...”, gli alzanesi esprimono dispiacere per la perdita di Elvis e dei suoi fratelli, ma c’è anche tanta rabbia nei confronti di questa cattiveria gratuita. Qualcuno invoca l’utilizzo delle telecamere per scongiurare futuri attacchi di questo genere, ma per il momento c’è soprattutto sbigottimento di fronte a una simile barbarie.

Per saperne di più, leggete l'articolo sul PrimaBergamo in edicola da venerdì 21 maggio