Nuovo sito nella Bassa

Ora è ufficiale: Amazon a Casirate Apre in autunno, 400 posti di lavoro

Ora è ufficiale: Amazon a Casirate Apre in autunno, 400 posti di lavoro
10 Gennaio 2018 ore 05:30

Ora è ufficiale: Amazon, dalla sua sede lussemburghese, ha annunciato oggi l’apertura del nuovo centro a Casirate di cui tanto si è parlato nelle scorse settimane. Il nuovo sito dalla superficie di 34mila metri quadri permetterà la creazione di 400 nuovi posti di lavoro nei prossimi tre anni. L’apertura è prevista nell’autunno del 2018 e supporterà il numero crescente di piccole e medie aziende indipendenti che decidono di vendere i propri prodotti su Amazon o di utilizzare la rete di distribuzione offerta dall’azienda.

4 foto Sfoglia la gallery

Da 8 anni in Italia. «Nel 2018 cade l’ottavo anniversario dalla creazione dei primi posti di lavoro da parte di Amazon in Italia», ha dichiarato Fred Pattje, Amazon Operations Director per Spagna e Italia. «In questo arco di tempo, abbiamo permesso a migliaia di piccole e medie aziende di raggiungere i clienti sfruttando i siti Amazon. Siamo felici di aprire questa nuova struttura a Casirate dove creeremo oltre 400 nuovi posti di lavoro nei prossimi tre anni. Vorrei inoltre ringraziare l’amministrazione di Casirate per il supporto professionale e tempestivo fornitoci». «Siamo orgogliosi che una realtà imprenditoriale come Amazon metta radici in terra bergamasca, e siamo pronti insieme a fare un salto nel futuro. Sia dal punto di vista occupazionale sia da quello dei percorsi formativi, crediamo che da subito vada messa in campo un’alleanza tra l’azienda e i nostri centri di formazione professionale e i centri per l’impiego a tutto vantaggio del territorio. Come Provincia siamo infine impegnati a monitorare passo passo i lavori per le infrastrutture necessarie all’attività dell’impresa», ha commentato il sindaco di Casirate, Mauro Faccà.

Investimenti in Italia. Amazon ha investito oltre 800 milioni di euro e creato più di 3mila nuovi posti di lavoro in Italia dal suo arrivo nel paese nel 2010. Il centro di distribuzione Castel San Giovanni, primo sito logistico di Amazon in Italia, è stato inaugurato nel 2011. Nel novembre 2015 Amazon ha aperto il suo centro di distribuzione urbano da 1.500 metri quadri a Milano per servire i clienti Amazon Prime Now. Lo scorso mese di settembre i centri di distribuzione Amazon di Passo Corese (Rieti) e Vercelli sono entrati in attività: l’azienda ha investito per i due stabilimenti rispettivamente 150 milioni e 65 milioni, con la creazione di 1.200 posti di lavoro a Passo Corese e 600 a Vercelli entro tre anni dal lancio per supportare ulteriormente il costante incremento della domanda dei clienti e gestire la crescita dei prodotti disponibili in catalogo. Nel corso degli ultimi due anni, Amazon ha inoltre lanciato un centro di smistamento a Castel San Giovanni e otto depositi di smistamento situati a Avigliana (Torino), Origgio (Varese), Rogoredo (Milano), Crespellano (Bologna), Calenzano (Firenze), Vigonza (Padova), Pomezia (Rieti) e Fiano Romano (Rieti).

Assistente vocale digitale. Oltre a questi investimenti nello sviluppo della propria rete logistica in Italia, nel 2012 Amazon ha aperto il proprio centro di assistenza clienti a Cagliari e gli uffici corporate a Milano. Nel novembre del 2017 Amazon ha spostato i propri uffici corporate in un edificio di 17.500 metri quadri nel quartiere emergente di Porta Nuova. La nuova sede corporate ospita gli attuali 400 dipendenti e fornirà all’azienda spazio sufficiente per accogliere oltre 1.100 persone. Amazon ha inoltre annunciato l’apertura a Torino di un centro di sviluppo per la ricerca sul riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale che supporterà la tecnologia già utilizzata per l’assistente vocale Alexa, al momento disponibile solo in lingua inglese per servizi e prodotti come Amazon Echo, Echo Dot, Amazon Fire Tv e Amazon Tap.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia