riciclo creativo

Al Turoldo di Zogno i banchi in disuso tornano alla ribalta, ma come portabici

Un'iniziativa promossa dal comitato genitori dell'Istituto. I banchi sostituiti con quelli a rotelle del Ministero sono stati restaurati rimuovendo il piano in legno e riverniciando il telaio

Al Turoldo di Zogno i banchi in disuso tornano alla ribalta, ma come portabici
Val Brembana e Imagna, 19 Novembre 2020 ore 10:39

Da vecchie postazioni per lo studio a moderni stalli per il parcheggio delle biciclette. Così i banchi più datati dell’Istituto superiore David Maria Turoldo di Zogno hanno trovato nuova vita dopo l’arrivo dei ben più moderni (quanto chiacchierati) banchi a rotelle del Ministero. La trasformazione dei banchi dismessi è stata promossa dal Comitato Genitori, che ha realizzato il primo prototipo di porta-biciclette rimuovendo il piano in legno e riverniciando il telaio. L’obiettivo è quello di riuscire a coinvolgere in questo progetto di riciclo anche gli studenti, allestendo una sorta di laboratorio.

Come riporta l’Eco di Bergamo, l’iniziativa è collegata alla Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia, prevista domani (venerdì 20 novembre), durante la quale il Coordinamento comitati e associazioni scuole superiori Provincia di Bergamo propone alle scuole di celebrare la giornata piantando o adottando un albero. In questo caso, l’anima “green” del progetto è rappresentato dal colore verde brillante con cui sono stati riverniciati i banchi. Non è la prima volta però che al Turoldo di Zogno i banchi in disuso vengono riadattati ad altre funzioni. Tre anni fa, infatti, alcuni erano stati trasformati in panchine, mentre l’anno scorso anno erano stati utilizzati per suddividere gli spazi.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia