tra i poveri in perù

Albino e la Bergamasca piangono padre Taddeo Pasini, missionario vinto da un tumore

È passato a vita nuova sabato 4 luglio, a 68 anni. Le messe di ringraziamento lunedì. Aveva operato sempre in comunità e parrocchie molto popolate. Tra le opere, la costruzione di una cattedrale

Albino e la Bergamasca piangono padre Taddeo Pasini, missionario vinto da un tumore
Val Seriana, 04 Luglio 2020 ore 20:59

di Angelo Calvi

La Bergamasca, i Monfortani, Albino, Bondo Petello, Scanzorosciate, Cornale, Gromo e non solo, danno l’ultimo saluto a padre Taddeo Pasini, che condivide la morte con il suo Perù come ne aveva condiviso, per spirito evangelico, la vita dei poveri. Nel paese si muore di Covid, lui è stato però stroncato da un tumore.

In Perù era ritornato il 10 aprile 2018 dopo un periodo di cure e prima ancora una parentesi in Brasile, per terminare la sua vita di condivisione e dare compimento ad alcune opere. Aggravatosi, è stato riportato in Italia per morirvi. È un grave perdita: ad Albino rimane un solo ultimo missionario che sia «vicino e dedicato ai poveri», come ha lasciato detto di sé padre Taddeo nel suo ultimo saluto il lunedì dell’Angelo del 2018 alla chiesetta di San Rocco.

Così aveva riassunto la sua vita: «Originario di Gromo, ma cresciuto a Bondo Petello di Albino, ordinato sacerdote a Roma nel marzo 1982 e partito per il Perù, per la prima volta nell’ottobre di quello stesso anno. Più della metà della mia vita è trascorsa quindi in missione, e sempre in realtà periferiche e tra persone molto povere, spesso al limite della miseria pura e cruda. Sempre in comunità e parrocchie molto popolate, dai 30 mila abitanti di Huanuco, fino al 150 mila di Huaycan, Barriada della periferia di Lima, passando per i 120 mila di San Paolo, in Brasile. La messe è stata molta, davvero… Quante realizzazioni, nel campo religioso e nel campo della promozione umana! grazie alla Provvidenza del Signore che ha agito e agisce attraverso la vostra generosa solidarietà: addirittura la costruzione di una cattedrale, tante chiese e case di comunità, un centro medico, oratorio, emittente radio, biblioteca, asilo, adozioni a distanza, stadio, container, casette per famiglie povere…».

Padre Taddeo è passato a vita nuova sabato 4 luglio, aveva 68 anni. Le eucaristie, messe di ringraziamento, per padre Taddeo saranno lunedì 6 luglio, a Redona, presso i Monfortani, alle ore 10, e nella prepositurale di Albino alle 15.

Il servizio completo nell’edizione di PrimaBergamo in edicola venerdì 10 luglio

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia