Cronaca
Paderno-Robbiate

Allarme suicidio al ponte di Paderno: Massimo introvabile, le ricerche continuano

Si aggiunge inquietudine alla vicenda che sta tenendo con il fiato sospeso l'intera comunità di Robbiate ormai da giorni

Allarme suicidio al ponte di Paderno: Massimo introvabile, le ricerche continuano
Cronaca 13 Giugno 2022 ore 14:14

Massimo S., 57 anni di Robbiate è introvabile da giovedì ed ora è sparita anche la sua bicicletta. Si aggiunge inquietudine alla vicenda che sta tenendo  con il fiato sospeso l'intera comunità di Robbiate ormai da giorni.  Tutto è iniziato nella mattinata di giovedì scorso a Paderno d'Adda quando il ritrovamento di una bicicletta bianca abbandonata sul ponte che collega la sponda lecchese alla sponda bergamasca dell'Adda ha fatto scattare un allarme suicidio.

Allarme suicidio al ponte di Paderno: Claudio introvabile, sparita anche la sua bicicletta

Sul posto si sono precipitati soccorritori, uomini delle forze dell'Ordine e Vigili del fuoco che hanno ispezionato tutta l'area. Nel frattempo le indagini avviate hanno permesso di identificare il proprietario della bicicletta lasciata incustodita.

In serata poi la Prefettura di Lecco ha diramato un appello per cercare l'uomo scomparso da casa fornendone foto e descrizione e chiedendo a chi può fornire utili contributi alle ricerche di contattare la Stazione dei Carabinieri di Merate al numero  039 951 4000. 

Le ricerche lungo il fiume sono proseguite anche nella giornata di venerdì e in quella di sabato ma dell'uomo nessuna traccia. Poi,  nella serata di ieri un altro duro colpo. La bicicletta, che aveva fatto scattare l'allarme è sparita. Le forze dell'ordine l'avevano lasciata sul ponte senza toccarla anche per raccogliere elementi utili alle indagini (ad esempio la traiettoria di arrivo sul ponte). Ma qualcuno, forse,  l'ha prelevata. Da qui l'appello per ritrovarla.

Le ricerche continuano

Intanto anche oggi, lunedì 13, le ricerche nella zona dell'Adda continuano incessantemente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter