Cronaca
sul versante valtellinese

Alpinista travolto da una valanga sul monte Legnone: in codice rosso al Papa Giovanni

L'uomo avrebbe riportato traumi al bacino e sarebbe rimasto ferito anche a una gamba. Portato all'ospedale con l'elisoccorso

Alpinista travolto da una valanga sul monte Legnone: in codice rosso al Papa Giovanni
Cronaca Bergamo, 15 Aprile 2022 ore 15:46

Un alpinista è stato trasportato con l’elisoccorso in codice rosso all’ospedale Papa Giovanni XXIII dopo essere rimasto travolto da una slavina questa mattina (venerdì 15 aprile) mentre si trovava sul versante valtellinese del monte Legnone.

L’incidente si è verificato a Delebio, in provincia di Sondrio, intorno alle 11.20. A chiamare aiuto è stato lo stesso escursionista, residente in bassa Valtellina. L'uomo era uscito per una passeggiata in montagna, ma mentre si trovava in Val Lesina, a circa 1.900 metri di altitudine, si è staccata una massa di neve che lo ha travolto. L’alpinista avrebbe riportato traumi al bacino e sarebbe rimasto ferito anche a una gamba.

La centrale operativa ha allertato i tecnici del Soccorso alpino e speleologico della stazione di Morbegno, della VII Delegazione Valtellina-Valchiavenna, e il Soccorso alpino della Guardia di finanza. Da Como è anche decollato l'elicottero di Areu, intervenuto in un primo momento in codice giallo (cioè di media gravità).

Arrivati sul posto però i soccorritori si sono resi conto che le condizioni dell’alpinista erano più gravi di quanto inizialmente previsto, ragion per cui l’hanno trasferito d’urgenza all’ospedale di Bergamo. Nel frattempo è arrivato anche l'elisoccorso di Sondrio, partito da Caiolo, con a bordo i cani da ricerca per la bonifica dell'area, che ha dato esito negativo: nessun altro alpinista è rimasto travolto dalla valanga.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter